Bologna-Napoli, dolci ricordi

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

PIPITA GOL
Ieri il Napoli, ha un’altra concorrente e soprattutto la maggior candidata per lo Scudetto. L’entusiamo azzurro, continua e sembra non volersi fermare, anche con le presenze dei circa 8.000 tifosi azzurri che inonderanno il Dall’Ara di Bologna. Bologna, che viene dalla sconfitta col Torino, e con Donadoni, in 3 partite ha ottenuto 2 vittorie ed un pareggio. Mica male. Il Bologna, sappiamo è sempre stato un avversario importante per il Napoli. E c’è una sfida molto aperta tra due rappresentanti delle due formazioni. Mirante, estremo difensore rossoblu, ed Higuain, bomber indiscusso del Napoli e della serie A. Due stagioni fa, a Parma, Mirante, difese la porta contro l’argentino in ogni modo, impedendogli di segnare. Il Napoli, uscì da Parma con una sconfitta. Il Pipita, non aspetta altro che prendersi le sue rivincite. Bologna, è anche terra di conquiste, come il 1990. 29 aprile, il Napoli invase la città felsinea, vincendo 2-4, mentre il Milan perdeva a Verona. Il Napoli, grazie a Maradona, Careca, ottenne quella vittoria, che poi permise la conquista del secondo Scudetto. Domani, non sarà la stessa cosa, siamo ancora al girone d’andata, manca tanto, ma è un’occasione importante per dare un netto segnale anche alle inseguitrici (sconfitte tutte) che il Napoli, ha intenzione di far sul serio, di far capire a tutti, che non è un semplice fuoco di paglia.

Leggi anche:  Derby Manchester, probabili formazioni City-United: le scelte di Guardiola e Ten Hag

  •   
  •  
  •  
  •