Bologna Napoli voti della Gazzetta

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

infortunio higuainBOLOGNA NAPOLI VOTI DELLA GAZZETTA DELLO SPORT E SINTESI DEL MATCH La gara delle 12.30 del Dall’Ara, valida per il 15.mo turno di Serie A, è finita a sorpresa 3-2 per il Bologna: avanti di tre reti grazie alla doppietta di Destro e al gol di Rossettini, la squadra di Donadoni ha gestito il vantaggio non senza affanni ma nulla è servita la doppietta di Higuain nel finale.

Donadoni sceglie di confermare il 4-3-3 cambiando qualche interprete: in mediana c’è Taider e non Brighi, Brienza scala tra i centrocampisti per far posto a Mounier in avanti, accanto a lui Destro, di rientro dalla squalifica, e Rizzo, con Giaccherini in panchina.

Stesso modulo per Sarri, che non modifica l’undici che ha sconfitto l’Inter: davanti a Reina linea a quattro con Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam. In mediana Allan e Hamsik ai lati di Jorginho. Attacco composto dal solito trio Insigne-Higuain-Callejon, con Mertens, recuperato, in panchina e Gabbiadini ancora fuori per infortunio.

Partita vivace, con Reina reattivo al 5′ su una punizione di Brienza e il collega Mirante sicuro sul diagonale di Callejon poco dopo. Al 13′ il Bologna va in vantaggio con Destro, bravo a scattare sul filo del fuorigiocosu lancio di Diawara e a freddare Reina in uscita. Proteste degli ospiti per la posizione di partenza dell’attaccante bolognese. Il Napoli accusa il colpo e subisce il raddoppio rossoblù al 21′: angolo di Brienza, stacco di Rossettini e 2-0 Bologna. La reazione del Napoli è tutta nel giro di un minuto: colpo di testa di Insigne bloccato ottimamente da Mirante al 33′ e, sessanta secondi più tardi, palo colto da Callejon con un tiro al volo. E’ 2-0 Bologna all’intervallo.

Nessun cambio nella ripresa, particolarmente ricca di occasioni: al 2′ Higuain si divora il gol su ottimo assist di Hamsik, mentre al quarto d’ora Destro non perdona, con il tiro del centravanti rossoblù che sorprende Reina sul primo palo. Al 65′ Sarri decide di cambiare gli interpreti dell’out destro, fuori Hysaj e Callejon, dentro Maggio e Mertens. Donadoni risponde inserendo Brighi per Brienza per dare più copertura ai suoi.
La girandola di cambi fa bene al Napoli: si sveglia Higuain che all’85’ raccoglie un passaggio di Insigne e scarica in porta. Lo stesso argentino concede il bis quattro minuti più tardi dopo aver dribblato un difensore bolognese, ma l’argentino dà solo l’illusione della rimonta ai suoi. Tra le due reti, clamorosa l’occasione sciupata dal bolognese Mounier per servire il poker. Donadoni intuisce il pericolo e, dopo Mbaye per Rizzo, mette Pulgar per Diawara per spezzare il gioco avversario. Finisce 3-2 con una vittoria prestigiosa per Donadoni. Per Sarri, invece, un brusco ritorno sulla terra dopo la vittoria sull’Inter e il momentaneo primato in classifica. In attesa del prossimo turno, con la Roma attesa al San Paolo.

Bologna Napoli voti assegnati dalla redazione di Milano della Gazzetta dello Sport

BOLOGNA(4-3-3): Mirante 7, Rossettini 7, Oikonomou 6.5, Gastaldello 6.5, Masina 6.5; Taider 7, Diawara 7(92′ Pulgar s.v.), Brienza 6.5(64′ Brighi 5.5 ); Mounier 6, Destro 8 , Rizzo 7 (73′ Mbaye 5.5) All. Donadoni

NAPOLI(4-3-3): Reina 5, Hysaj  5(63′ Maggio 5.5), Albiol 5, Koulibaly 5, Ghoulam 5; Allan 5 (75′ David Lopez 6), Jorginho 5, Hamsik 5; Callejon 6(64′ Mertens 6.5), Higuain 7, Insigne 5.5. All. Sarri

  •   
  •  
  •  
  •