Cagliari, essere campione d’inverno vuol dire Serie A

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano

cagliari
Grazie alla netta vittoria per 3-0 sulla Pro Vercelli il Cagliari di Massimo Rastelli chiude il girone d’andata con 46 punti (uno in più del Crotone) conquistati in 21 giornate, laureandosi campione d’inverno in Serie B.
Un traguardo voluto e cercato da Rastelli alla viglia dell’ultimo match dell’anno, che rispecchia le previsioni di quest’estate che vedevano il Cagliari del presidenti Giulini come candidata più accreditata alla conquista del campionato e della promozione diretta in Serie A.
Un primato al giro di boa che, da quando la Serie B è stata allargata a 22 squadre nel 2006/07, ha sempre visto la squadra al comando dopo la fine del girone d’andata salire nella massima serie.
Nei 9 precedenti è sempre arrivata la promozione: in 9 casi diretta, solo in due occasioni attraverso i play-off.
Nel 2006/07 fu la Juventus di Didier Deschamps a dominare il campionato, risultando sia campione d’inverno che prima classificata a fine stagione, aggiudicandosi la prima ‘Coppa Ali della Vittoria’.
L’anno successivo Chievo e Bologna chiusero insieme il girone d’andata in testa alla classifica, e a giugno poterono festeggiare entrambe la promozione diretta (con il Chievo che si aggiudicò la vittoria del campionato).
Nel 2008/09 il Livorno di Tavano dominò la prima parte di stagione, per poi perdere terreno nella seconda parte a discapito del Bari di Antonio Conte (che vincerà il torneo) e ottenere la promozione dopo la vittoria nei play-off contro il Brescia.
L’anno successivo il Lecce resterà al comando dalla 17ª giornata fino alla fine, mentre nel 2010/11 le capoliste Atalanta e Novara otterranno la promozione diretta (nel caso degli orobici) e attraverso gli spareggi (nel caso dei piemontesi).
Il 2011/12 vede la coppia Pescara-Torino alternarsi in testa: i granata diventano campioni d’inverno, ma arrivano secondi dietro al Pescara di Zeman solo per colpa della differenza reti (entrambe conquistarono 83 punti).
Nelle ultime tre edizioni Sassuolo, Palermo e Carpi hanno confermato la loro leadership sia alla fine del girone d’andata che dopo quello di ritorno.

Leggi anche:  Dove vedere Hellas Verona-Udinese, streaming e diretta Tv
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: