Calcioscommesse, nuovi sospetti in Lega Pro

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano

risultati lega pro
Torna il fantasma del calcioscommesse, e ancora una volta a destare preoccupazioni è il campionato di Lega Pro, dove nell’ultimo weekend sono stati notati flussi anomali di puntate.
I match incriminati sarebbero il derby toscano del girone B tra Prato e Carrarese, e il posticipo del girone C tra Casertana e Messina.
“In Lega Pro questo weekend abbiamo monitorato due match sospetti, basandoci sull’andamento delle quote: Prato-Carrarese e Casertana-Messina. Si tratta di due casi molto diversi tra loro, anche nel risultato.
Per quanto riguarda il derby toscano abbiamo trovato un’enorme mole di scommesse sul mercato asiatico, fortemente orientate sul segno X. Prima del match anche le giocate live sono state interrotte”  
ha dichiarato il segretario generale di Federbet Francesco Baranca in un’intervista esclusiva a TuttoLegaPro.com.
Riguardo a Prato-Carrarese, termina 4-2 per gli ospiti “potrebbe essere stato attuato un tentativo di combine. Non serve che il risultato combinato si verifichi, la condizione essenziale per un illecito è quanto accaduto nei giorni precedenti la sfida”.
Nel caso di Casertana-Messina, terminata 4-1 in favore dei campani “abbiamo ricevuto numerose allerte da parte degli scommettitori e ci accorgiamo di una tendenza generale verso l’1. Svolgendo un supplemento d’indagine presso i nostri bookmakers, scopriamo che sono stati letteralmente inondati di giocate basate sull’accoppiamento del segno 1 con l’over 3,5, con importi molto alti anche sui risultati esatti di 4-0 e di 4-1, evento poi verificatosi”.

Ora Federbet sa bene come agire, nell’interesse delle società e dei tifosi: “O noi ce ne freghiamo oppure facciamo un ultimo tentativo presso le forze dell’ordine. Penso che sceglieremo la seconda strada, quindi è molto probabile che denunceremo i fatti alla Procura. Inoltre ci tengo a precisare che le società non sono colpevoli, anzi, sono vittime di tutto ciò perché sono abbandonate a loro stesse”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cagliari: Liverani già a rischio? Ecco il nome più gettonato per la panchina