Callejon: “Possiamo vincere lo scudetto”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

CALLEJON
E’ uno dei titolarissimi del Napoli di Maurizio Sarri, e nonostante l’addio del mentore Benitez (che lo portò in azzurro dal Real Madrid) Jose Maria Callejon vuole regalare una gioia ai napoletani che ormai l’hanno adottato.
In una lunga intervista concessa al ‘Corriere dello Sport’, Callejon ha infatti ammesso: “Mi sento napoletano. Mi sono integrato nella città e avverto il calore della gente. Ho tanti amici con cui esco spesso e ho imparato anche il dialetto“.
Il Napoli è una delle squadre migliori della Serie A, e Callejon non si pone limiti: “Possiamo vincere la Serie A. Abbiamo una grande squadra, tutti noi vogliamo entrare nella storia e vogliamo regalare un’immensa gioia ai sei milioni di tifosi napoletani sparsi nel mondo dopo olte vent’anni. In questi quattro mesi siamo stati molto positivi e la classifica ci è testimone. Ma l’alta qualità del nostro gioco ha fatto di noi una squadra simpatia, e sentiamo l’apprezzamento generale.“. E in squadra può contare su due grandi campioni: “Higuain è il più forte, ma abbiamo anche Reina che è un leader non solo in campo ma anche negli spogliatoi“.
Il Napoli è invischiato nella lotta scudetto insieme ad altre squadre, e Callejon sa bene che non sarà facile contro di loro: “L’Inter ha il vantaggio di non giocare le coppe, mentre la Juve ha uomini abituati a vincere e ha una storia che vale. La Roma ha grandi campioni dotati di talento e fisicità, può riprendersi in qualsiasi momento. La Fiorentina gioca un gran calcio, ed è la squadra che ci ha messo di più in difficoltà al San Paolo“.
E in vista degli europei Callejon nutre ancora una piccola speranza: “In Spagna abbondano i talenti e sarà difficile convincere Del Bosque. Ma la stagione è ancora lunga, e proverò a convincere il C.t. con le mie prestazioni“.

  •   
  •  
  •  
  •