Capello: “Higuain? L’ho portato io al Real”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

238364-fabio-capello
Gonzalo Higuain, probabilmente in questo momento è il centravanti più forte al mondo. Non è solo il valore di mercato che lo dice, ma anche le statistiche e la media gol che ha il bomber argentino quando si presenta davanti alla porta. E se non fosse stato per qualche errore, o qualche attacco di presunzione dinanzi agli estremi difensori, chissà ora, quanti gol avrebbe, senza aver calciato ancora un rigore, ricordiamolo. Higuain, in 21 partite, ha fatto 18 reti, ed ancora deve finire il girone d’andata, e ci sono Coppa Italia ed Europa League. Questa volta, a fare un bell’intervento per Higuain, è Fabio Capello, che è intervenuto per il sito calciomercato.com: “Higuain? L’ho portato io al Real. Era giovane, aveva soltanto 18 anni, ma si vedeva che aveva già da allora i numeri per diventare il grande centravanti che è adesso. Sono contento di averlo cresciuto. E’ il classico centravanti puro. Difende la palla, lotta, corre e quando è dinanzi al portiere è spietato, segna”. Poi, l’ex tecnico della Nazionale Russa, Milan, Roma, Juve fa anche un riferimento alla possibilità della vincita del Pallone D’Oro, e Capello risponde cosi: “Sappiamo che il Pallone D’oro è un premio particolare. Che finisce sempre tra le mani di un attaccante. Raramente lo vince un difensore, od un centrocampista. A pensare che calciatori come Maldini o Baresi, non l’hanno mai vinto, mi fa arrabbiare”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Corrado Ferlaino risponde a Cabrini: "Pessotto? Al Napoli non sarebbe mai successo"