Coman contro Ibra: “Pensa solo a se stesso”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

coman
A soli 19 anni ha già giocato con alcuni dei club più prestigiosi d’Europa, e ora al Bayern Monaco Kingsley Coman sta mettendo in mostra tutto quel talento che alla Juventus era rimasto in ombra.
Ma la sua prima stagione da professionista, quando vestiva la maglia del Psg, non è certo quella che ricorda con più piacere.
In un’intervista rilasciata alla rivista tedesca Kicker, Coman ha raccontato il clima pesante vissuto nello spogliatoio del Parco dei Principi, che l’ha poi portato a cambiare aria nell’estate 2014, sponda Juventus: “Nel Psg c’erano un sacco di clan e non era facile integrarsi e diventare parte del gruppo, ecco perché non mi sono mai sentito a mio agio in prima squadra: la concorrenza è altissima e l’unica cosa che interessa è vincere dei titoli“.
Su quale fosse il compagno più antipatico, Coman non ha alcun dubbio: “A Zlatan frega solo di se stesso. Il mio rapporto con lui è stato insignificante, non è quel tipo di giocatore che cerca di stabilire un contatto coi giovani e che dispensa loro consigli. E’ un egoista che pensa solo a se stesso“.
Ecco perchè Coman aspetta il riscatto da parte del Bayern: “Non vedo per quale motivo debba decidere di lasciare il Bayern, qui mi trovo bene e voglio restarci a lungo“.

  •   
  •  
  •  
  •