Coppa Italia, il riscatto delle piccole

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

Coppa Italia
E’ da poco finita anche Fiorentina-Carpi. Altro risultato storico, infatti i romagnoli hanno superato i viola al “Franchi” e storicamente parteciperanno ai quarti di finale, dove scontreranno una tra Sampdoria e Milan. E’ la Coppa Italia delle piccole, delle “provinciali”, che superano in trasferta le squadre più titolate d’Italia. Che giocando in Serie A, ingiustamente devono disputare le gare tra le mura amiche. Ed ecco, che il riscatto è arrivato. L’Alessandria, ieri ha sbancato “Marassi” battendo il Genoa per 1-2 in dieci uomini. Dopo aver vinto al “Barbera di Palermo” e se la vedrà con lo Spezia, che oggi, all’Olimpico di Roma, ha superato i giallorossi dopo i tempi supplementari per 2-4. In festa i 3000 tifosi liguri, che ricorderanno per sempre questo giorno. E’ giusto così. Negli ultimi anni, si sono sempre viste le stesse squadre passare facilmente i turni, affrontando formazioni di B e lega Pro, e farle fuori, per poi arrivare in finale. Quest’anno non sarà così. Infatti, una tra Spezia ed Alessandria, giocherà in semifinale, e sarà finalmente una Coppa Italia diversa. Dall’altro fronte, sarà invece già più tipo Serie A.  Ci sarà il derby tra Juve e Torino, domani Lazio-Udinese; mentre l’Inter aspetterà la vincente tra Napoli e Verona. Qualcuno già pensa alla poca serietà dei calciatori delle “grandi” che hanno preso sottogamba il trofeo nazionale. Sarà. Intanto, Genoa, Roma e Fiorentina, sono fuori. Alessandria, Spezia e Carpi, si godono la loro felicità, e storia soprattutto.

Leggi anche:  Dove vedere Messina-Giugliano, streaming e diretta Tv
  •   
  •  
  •  
  •