Fantacalcio i consigli per la 16.ma giornata di Serie A

Pubblicato il autore: Livio Addabbo

Serie A
Per gli appassionati del Fantacalcio i consigli in vista della 16.ma giornata di campionato di Serie A, con le partite clou di domenica tra Juventus e Fiorentina a Torino e tra il Napoli e la Roma al San Paolo. Si parte oggi alle 15 con Genoa-Bologna: squadre dalle difese allegre e dagli attacchi prolifici. Perin meglio di Mirante, in difesa sono sicurezze i capitani Burdisso e Gastaldello, meno il centrale adattato Ansaldi per i padroni di casa, Rossettini contro gli esterni di fascia di Gasperini, in particolare Lazovic. In avanti Destro sì, no Perotti,non al meglio.

Alle 18 Palermo-Frosinone può già essere l’ultima spiaggia di Ballardini, obbligato a vincere. Servono le magie di Vazquez, da schierare insieme alla saracinesca Sorrentino e a Lazaar. Per gli ospiti no a Diakité e Sammarco, Dionisi può far sempre male nonostante i problemi fisici accusati in settimana.

E alle sei si gioca anche Sassuolo-Torino. Neroverdi ancora orfani dello squalificato Berardi, ad accendere la luce in avanti ci penserà Sansone. Il super Acerbi visto finora e Missiroli gli altri uomini decisivi per Di Francesco, mentre per Ventura garanzie Padelli e Baselli. Senza Bruno Peres, fermato dal giudice sportivo, vita dura sulle fasce per il Toro: no a Molinaro e Zappacosta, che garantiscono meno spinta e rifornimenti al già appannato Quagliarella.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus-Bologna streaming gratis e diretta tv: Sky o Dazn?

Alle 20.45 Udinese-Inter: Mancini per l’allungo in classifica aspettando Juventus-Fiorentina e Napoli-Roma. Handanovic torna a casa, da schierare come Telles e Murillo. In avanti Ljajic dà più garanzie di Icardi, mentre a centrocampo chance per Brozovic, saprà sfruttarla. Dall’altra parte Colantuono ha la difesa decimata: fermi per squalifica Danilo e Felipe, Karnezis diventa rischiosa come scelta. Widmer e Lodi gli unici bianconeri positivi, mentre capitan Di Natale non è più una garanzia.

Domani alle 15 Chievo-Atalanta: per Maran difesa dal rendimento altalenante – Super Bizzarri a parte – e col brutto vizio degli autogol, fate a meno di Gamberini e Dainelli, in difficoltà contro i brevilinei avversari Gomez e Moralez. Bene invece Birsa e Paloschi. Tra gli uomini di Reja, De Roon e Paletta le garanzie, Denis questa volta non si ripeterà.

Alle tre si gioca anche Empoli-Carpi. Per Giampaolo Skorupski e Tonelli schierabilissimi, meno Buchel e gli esterni Laurini e Mario Rui. Bonus in arrivo anche per Pucciarelli se confermato al posto di Livaja, Zaccardo e Letizia sono avvisati. Borriello e Matos, anche dalla panchina, gli unici raccomandabili tra gli ospiti.

Leggi anche:  Addio a 5 giocatori: la Juventus punterà sui giovani, non rinnoverà alcuni contratti

A San Siro alle 15 Milan-Verona. Mihajlovic conferma De Sciglio in difesa, fatelo anche voi, con lui Alex. Bene gli esterni offensivi Niang e Bonaventura, in avanti più Bacca di Luiz Adriano. Di contro Del Neri ha poche certezze: in porta ancora Gollini per la squalifica di Rafael, mentre con Souprayen infortunato Sala scala in difesa, e saranno dolori. Meglio Jankovic e Toni di Ionita e Siligardi per cercare il bonus a sorpresa.

Alle 18 la supersfida tra Napoli e Roma. Sarri al San Paolo è una garanzia, come Higuain. Al suo fianco più chances di bonus per Mertens, anche dalla panchina, che per Callejon. Attenzione anche ad Hamsik che vincerà il duello con Nainggolan. Da evitare Ghoulam e Hysaj contro la rapidità degli esterni giallorossi. Temibili le discese del rientrante Salah e di Florenzi. Da schierare anche Pjanic, i calci piazzati possono fare la differenza. Meglio lasciare a riposo Rudiger e Dzeko.

Leggi anche:  Che squadra tifa Giorgia Meloni? Il misterioso cambio della futura Premier

Alle 20.45 a Torino altro big match tra Juventus e Fiorentina. Allegri con la difesa a tre, con Cuadrado e Evra a pungere sugli esterni, Alonso e Bernardeschi sono avvisati. Pogba farà girare la testa a Vecino, Borja Valero non farà respirare Marchisio. Non ci sarà gloria per i croati Mandzukic e Kalinic, meglio Dybala di un Morata in crisi, mentre per Sousa bene Astori e Ilicic.

Lunedì alle 20.45 sipario con Lazio-Sampdoria. Pioli in crisi si aggrappa a Candreva e Klose contro una squadra, quella di Montella, non proprio impenetrabile. Meglio Parolo di Biglia, mentre Felipe Anderson è da rischiare, anche dalla panchina. No a Viviano, Zukanovic e Palombo, per i blucerchiati, le ripartenze di Muriel e le idee di Cassano unico spiraglio di bonus.

  •   
  •  
  •  
  •