Il Napoli espugna Bergamo, festa azzurra

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

napoli-calcio-higuain-napoli-higuain-atalanta
Dopo la festa di giovedì a Villa D’Angelo, il Napoli festeggia con un’importante vittoria la fine del 2015 a Bergamo, vincendo su uno dei campi più difficili d’Italia. Sbancato per 1-3 l’Atleti Azzurri d’Italia, con protagonisti Hamsik ed Higuain, autore di un’altra doppietta. L’argentino, fugge in testa alla classifica cannonieri a 16 reti, in 17 gare, davvero una media spaventosa per l’attaccante del Napoli. Nel primo tempo, gara alquanto noiosa, le due squadre non si pungono, e tengono il freno a mano tirato, per non rischiare a vicenda. Higuain, si divora un’occasione davanti a Grassi, che non tira, pensando a dribblare in area. Nella ripresa, è un’altra storia. Dopo 6 minuti, De Roon, prende la palla con le mani, rigore per il Napoli: Hamsik, sul dischetto, palla che tozza la traversa e sbatte sulla linea. Gol, il replay mostra la validità della rete. Non passano neanche due minuti, e l’Atalanta raggiunge il pareggio, con il Papu Gomez, che batte Reina. Il Napoli, non si demoralizza, e al ’62 su un calcio d’angolo di Jorginho, spunta la testa di Higuain che batte Grassi. 1-2. La squadra di Reja, sembra colpita, ma al ’75 si ritrova con un uomo in più grazie all’espulsione di Jorginho. Entra Mertens, al posto di uno spento Insigne. La differenza si vede, e con un’azione insieme ad Hamsik, serve un lancio per Higuain, che fugge verso la porta avversaria, e trafigge Grassi. 1-3. Il Npaoli, può anche farne un altro, sempre su rigore, con Hamsik, che ripete l’errore visto col Verona, palla che finisce in curva. Ma finisce così, con il Napoli al secondo posto, ed ora, riposo meritato.

Leggi anche:  Dove vedere Roma Real Betis di Europa League, TV8, Sky o DAZN?
  •   
  •  
  •  
  •