Il punto sull’Europa League

Pubblicato il autore: Matteo Monaco

2015071791914-Europa-League1

Anche in Europa League il sorteggio non è stato benevolo con le italiane. Le due italiane teste di serie, Napoli e Lazio, qualificate entrambe al primo posto nel loro girone, se la vedranno rispettivamente con Villareal e Galatasaray, mentre la Fiorentina se la vedrà con il Tottenham.

Delle tre italiane, l’unica squadra che a un turno dalla fine del girone di qualificazione non era ancora certa del proprio passaggio era la Fiorentina che, a causa della sconfitta interna al primo turno contro Basilea e Lech Poznan, si trovava nella difficile situazione di dover vincere a tutti i costi per passare il turno almeno come seconda. La partita, alla fine, è stata senza storia, con la Fiorentina che ha battuto in casa per 1-0 la squadra portoghese del Belenenses, sconfitta 4-0 all’andata, qualificandosi agevolmente per il turno successivo. Compitino fatto anche da Napoli e Lazio. La prima è stata ancora una volta travolgente, vincendo con una goleada (5-2) in casa contro il Legia Varsavia. Alla fine ha concluso il suo girone, non solo imbattuta, ma a punteggio pieno con 22 goal fatti (quasi 4 a partita) e soli 3 subiti (di cui due nell’ultima giornata). Bene è andata anche la Lazio concludendo imbattuta il girone (quattro vittorie e un pareggio) riuscendo a uscire indenne da Saint-Ètienne grazie al risultato di 1-1.

Leggi anche:  Dove vedere Chelsea Milan di Champions League, Amazon Prime o Sky?

La gioia per la qualificazione conquistata è durata, però poco per tutte le squadre italiane. I sorteggi infatti, non sono stati benevoli per le squadre azzurre che affronteranno tre tra le squadre più temibili di tutto il Torneo. Per il Napoli lo scoglio Villareal non pare insormontabile, soprattutto per lo spietato Napoli di coppa che ha lasciato solo le briciole ai suoi avversari. Il Villareal non è più infatti la squadra di qualche anno fa, quella squadra trascinata dalla regia di Borja Valero e dai goal di Pepito Rossi: attualmente occupa la quinta posizione senza esprimere un gioco particolarmente convincente. Sicuramente più impegnativa sulla carta (forse il peggior avversario che potesse capitare) la sfida della Fiorentina contro un Tottenham che riesce sempre a esaltarsi nelle competizioni europee. Anche per la squadra inglese l’attuale posizione in classifica non è delle migliori, è in quinta posizione a nove punti dal sorprendente Leicester capolista, ma è a soli tre punti dal Manchester City e con gli stessi punti dello United: insomma, comunque in piena lotta per un posto in Champions League. Il sorteggio migliore (sicuramente il meno peggio) è stato quello della Lazio che se la vedrà con il Galatasaray, squadra attualmente al terzo posto nel campionato turco staccata di ben nove punti dal Besiktas e dietro anche il Fenerbache. Nonostante questo il Galatasaray è squadra che si esalta in Europa (ne sa qualcosa la Juventus) e viene comunque dall’esperienza in Champions League dove è stata eliminata in un girone non proibitivo ma neppure semplice (oltre all’Astana, ultima, c’erano l’Atletico Madrid e il Benfica) e può contare sull’estro di Sneijder e sui goal di Ylmaz e Podolski.

Leggi anche:  Champions League, probabili formazioni Ajax-Napoli: Simeone o Raspadori in attacco?

Insomma un sorteggio non semplice che servirà a capire se il campionato italiano è riuscito a fare quei passi avanti che lo scorso anno ci hanno portato nel ranking europeo molto vicino all’Inghilterra e ci hanno fatto rosicchiare punti preziosi alla Germania.

Altre sfide interessanti sono sicuramente Borussia Dortmund-Porto e Sporting Lisbona-Bayer Leverkusen.

 

  •   
  •  
  •  
  •