Lippi analizza la sconfitta del Napoli

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Marcello-Lippi
A Radio Rai 2, è intervenuto Marcello Lippi, ex commissario tecnico dell’Italia Campione del Mondo 2006 in Germania, ed ex allenatore del Napoli, che poi gli aprì le porte verso la grande carriera alla Juventus. Lippi, ha approfondito il discorso sul Napoli, e dà la sua opinione, riguardo il k.o di Bologna, che interrompe il primato, ma non certo gli obiettivi del club azzurro. “Capita a tutti, due mesi fa, fu l’Inter a prendere 4 palloni in casa con la Fiorentina, poi, sappiamo come si sono ripresi velocemente, nonostante le vittorie sono sempre state per 1-0. Penso che, se la partita fosse durata altri 5 minuti, il Napoli, con un Higuain così, avrebbe fatto altri gol. Ma non c’è da preoccuparsi. Sarri, ha detto che il Napoli, ha avuto un approccio sbagliato alla gara, ed ha pagato. Può capitare. Apprezzo molto l’operato di De Laurentiis, in questi anni si è circondato di persone valide ed esperte nel mondo del calcio, come Marino, Bigon, ed ora Giuntoli, che reputo un direttore molto bravo in ambito sportivo. Higuain? E’ un campione. E’ uno dei migliori centravanti al mondo, ed ha iniziato in modo diverso rispetto all’anno scorso, in cui il nervosismo lo coinvolgeva. Se può giocare con Dybala? Perché no. Uno è centravanti, l’altro parte da dietro. Sarebbe una bella coppia”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Lazio Roma: diretta tv e streaming