Nagatomo intervista: “Amo l’Inter e in accordo con la società resto per la Champions”

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista

Nagatomo intervista
Nagatomo intervista, il terzino 29enne ha collezionato 7 presenze in stagione dopo le 18 dell’anno scorso.
Yuto Nagatomo si è concesso per una breve chiacchierata ai microfoni dell’emittente giapponese Nikkan Sports per parlare della sua situazione attuale. Diverse le voci che nell’ultimo anno lo hanno visto essere indicato a più riprese come uno dei probabili candidati a lasciare l’Inter. Mancini predilige dei terzini che sappiano unire ad una solida fase difensiva una spiccata propensione ad attaccare, con diligenza ma anche con tecnica ed intraprendenza. Talvolta l’esterno nipponico è mancato sotto questi profili, non riuscendo a brillare nelle due fasi, e anche se l’allenatore lo ha difeso dopo il doppio giallo con cui ha lasciato i suoi in 10 al San Paolo contro il Napoli, una sua cessione resta una possibilità concreta. Tutto dipenderà dalla possibilità di acquistare laterali di difesa di altra caratura tecnica ed esperienza internazionale, operazione non semplicissima data la scarsità di elementi di valore nel ruolo disponibili a gennaio.

Leggi anche:  Inter-Barcellona streaming gratis LIVE e diretta tv Canale 5? Dove vedere Champions League

Nagatomo intervista: “Mi trovo benissimo e c’è disponibilità delle parti a continuare insieme”. 
Più probabile, dunque, una cessione al termine della stagione, ma Nagatomo è di tutt’altro avviso. “Io amo l’Inter e mi trovo benissimo con i compagni di squadra – spiega il nazionale nipponico – Ho sentito che c’è la disponibilità da parte dei dirigenti nel tenermi, ho fiducia e sarei contento”, rivela l’ex giocatore del Cesena, club con il quale ha esordito in serie A tre anni or sono. Magari non propriamente come titolare ai nastri di partenza, ma Nagatomo ci tiene a sottolineare come esista la concreta possibilità di prolungare la sua esperienza all’Inter anche oltre l’estate del 2016. Difficile immaginare un’altra rivoluzione tecnico-tattica in vista della prossima stagione, ed un elemento tutto sommato affidabile come lui ci può stare anche in una rosa di livello europeo come quella interista.

Leggi anche:  Dove vedere Chelsea Milan di Champions League, Amazon Prime o Sky?

Nagatomo intervista: “Estate difficile la scorsa, ma anche allora sapevo di rientrare nel progetto Mancini“.
Del resto anche l’estate scorsa gli addetti ai lavori erano in gran parte propensi a cavalcare le notizie di un suo imminente trasferimento lontano da Milano, che poi non si è concretizzato. Nagatomo, però, si sentiva tranquillo di godere della fiducia del tecnico e dell’ambiente, elementi che giocano un ruolo fondamentale nella testa e di conseguenza nel rendimento di un calciatore. “È stato difficile scegliere in estate la via più dura ma avevo fiduciaosserva il terzino giapponese –, ero sicuro anche perché rientravo nel progetto dell’allenatore“. Infine una battuta sull’obiettivo stagionale, che non è più solo quello di centrare la qualificazione alla prossima Champions League, magari diretta e non passando dai preliminari, ma addirittura proietta l’Inter nella lotta Scudetto, avendo chiuso al primo posto in classifica alla pausa natalizia. “Siamo attualmente primi in Serie A con l’obiettivo scudetto. Io voglio almeno giocare in Champions”, afferma Nagatomo senza nascondere le ambizioni coltivate alacremente dalla piazza nerazzurra, letteralmente esaltata da una prima parte di stagione davvero convincente.

Leggi anche:  Dove vedere Roma Real Betis di Europa League, TV8, Sky o DAZN?

Il terzino dell’Inter ha giocato 127 partite con la maglia nerazzurra, mettendo a segno ben 9 gol, di cui 5 nella stagione finora più positiva per lui, il 2013/14, la sua terza in nerazzurro dopo l’approdo nel gennaio del 2011.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: