Palermo Ballardini confermato fino al Frosinone. Arriva il 21enne Arteaga

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista

Bologna's coach Davide Ballardini shows his dejection at the end of the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Catania Calcio at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 11 May 2014. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

Palermo Ballardini confermato fino al Frosinone. Arriva il 21enne Arteaga.
E’ andata a buon fine la trattativa tra Deportivo Anzoátegui e Palermo per l’acquisto di Manuel Arteaga da parte del club siciliano. Il giocatore venezuelano è atteso in Italia per il 27 dicembre, quando effettuerà le visite mediche di rito prima di unirsi al gruppo per iniziare il richiamo invernale di preparazione fisica, propedeutico a ritrovare la forma per affrontare al meglio la seconda parte di stagione. Il Palermo, però, è chiamato a svoltare sin da ora, dopo che le sconfitte contro Juventus, Alessandria ed Atalanta hanno fatto ripiombare nel baratro la situazione della squadra. Non a caso dalla scorsa settimana e da ieri in particolare, sono tornate a rincorrersi con insistenza le voci che vedrebbero Beppe Iachini pronto a tornare a sedere sulla panchina oggi occupata da Ballardini.

Palermo Ballardini confermato fino al Frosinone. Arriva il 21enne Arteaga.
Per Arteaga si tratta di un ritorno in Italia. Ai più sarà sfuggito, ma il giovane attaccante venezuelano ha vissuto una breve esperienza nel Parma, club nel quale ha militato in Primavera e disputato un ottimo torneo di Viareggio, nel quale i gialloblù raggiunsero le semifinali. Il Parma, che lo aveva prelevato in virtù delle ottime prestazioni offerte dall’allora 18enne Arteaga nel Mondiale under 17, ha poi deciso di non riscattarlo per 700.000 euro, la cifra per l’acquisto a titolo definitivo fissata in sede di trasferimento in prestito. Tornato in patria, il ragazzo ha continuato a mettersi in mostra fino a conquistarsi una nuova opportunità nel grande calcio, sempre in Italia ma stavolta a Palermo. Zamparini verserà circa 800.000 euro nelle casse del Deportivo Anzoátegui, assicurandosi così una valida alternativa ad Alberto Gilardino per il reparto d’attacco, in attesa del completo recupero di Djurdjevic. Si parla anche di un interessamento per il talento del Boca Juniors Calleri, anche se l’Inter ed alcune squadre di Premier come il Chelsea sembrano favorite. Non è però da escludere che l’Inter intenda girarlo in prestito, ed in quel caso il Palermo sarebbe in pole position per assicurarselo.

Leggi anche:  Mondiali Wollongong 2022, Van Der Poel arrestato e rilasciato, si ritira e martedì va a processo

Palermo Ballardini confermato fino al Frosinone.
Intanto la situazione in casa Palermo continua ad essere di difficile lettura. Se ieri l’addio di Ballardini sembrava essere l’ipotesi più concreta, con Iachini pronto a fare ritorno in Sicilia, è di stamattina la notizia in base alla quale Zamparini avrebbe confermato la propria fiducia in Ballardini. La questione è davvero delicata: dall’esonero di Iachini in poi, la squadra ha ottenuto un positivo pareggio a Roma con la Lazio ma una serie di risultati catastrofici, a partire dai 6 gol subiti in due partite contro Juve ed Atalanta, passando per la clamorosa eliminazione in Coppa Italia contro l’Alessandria (club che milita in Lega Pro). Proprio quella sconfitta casalinga ha portato la dirigenza dei rosanero a prendere la drastica decisione di mettere fuori rosa tre elementi fondamentali come Maresca, Rigoni e Daprelà, probabilmente gli uomini più vicini e legati al profilo di Beppe Iachini. La separazione dall’artefice della promozione in A e della splendida stagione d’esordio nella massima serie, non è stato accolto positivamente anche da gran parte della tifoseria palermitana, particolarmente affezionata alle qualità e al temperamento di Iachini.

Leggi anche:  Jordan Veretout: "Lo status di titolare indiscusso non esiste. La parata in città, con la folla, pazzesca"

Palermo Ballardini confermato fino al Frosinone.
Sembra che la decisione di confermare Ballardini sia maturata nella serata di ieri, vissuta con estrema intensità da Zamparini. In conferenza stampa, allo stadio Atleti Azzuri d’Italia di Bergamo, si era presentato solo il d.s. Manuel Gerolin, che non aveva nascosto la necessità di prendersi un momento per riflettere sul momento attraversato dalla squadra. Tutto lasciava presagire ad una rapida separazione da Ballardini, come si evince da queste parole: “Ballardini è rimasto dentro perché aveva qualcosa da dire ai ragazzi. Ho sentito Zamparini, non era felice. Adesso lo raggiungerò a casa sua e cercheremo la soluzione migliore per il Palermo“, spiegava Gerolin nel suo intervento nel post-partita. Oggi, invece, a Ballardini è stato comunicato di godere ancora della fiducia dei vertici societari e dell’ambiente. Una fiducia non incondizionata, però, bensì strettamente legata all’esito del prossimo match in programma in campionato: la partita contro il Frosinone, vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Il Palermo, infatti, è quartultimo con 15 punti, seguito a ruota dai laziali con una lunghezza di ritardo. La situazione della parte destra della classifica, comunque, è ancora piuttosto fluida: fino al Chievo, 11° con 19 punti, sono tutte ancora coinvolte, con il solo Verona ultimo a 6 punti che sembra avere ridottissime chance di restare in serie A.

  •   
  •  
  •  
  •