Platini non è sorpreso: “Decisione vecchia di 4 mesi”

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo

Platini non è sorpreso della squalifica, come riporta l’ANSA

platini non è sorpresoMichel Platini non è sorpreso affatto della squalifica notificatagli dalla FIFA nella mattinata di oggi: “E’ una decisione già presa 4 mesi fa, per questo non sono sorpreso” commenta le roi all’ANSA dopo la squalifica di 8 anni ricevuta assieme al presidente della FIFA, Josepp Blatter. Paltini, come lo stesso Blatter, farà ricorso per questa sentenza. Si è sempre mostrato molto polemico riguardo al procedimento giudiziario avviato nei suoi confronti, ma la sua difesa non ha potuto giustificare la sua innocenza. I due “capi” del calcio mondiale sono accusati per fatti che risalgono al 2011, quando Blatter gli fece recapitare quasi due milioni di euro per delle consulenze che aveva ricevuto dal francese. La FIFA, non trovando delle giustificazioni scritte a queste prestazioni, ha deciso di classificare il pagamento come indebito e sospendere entrambi, per 8 anni, da ogni attività riguardante il calcio. Platini, ovviamente, non potrà candidarsi alla presidenza FIFA durante le elezioni che si terranno a Febbraio. Resta dunque apertissima la lotta, con candidati come Gianni Infantino, il segretario generale dell’UEFA, Ali bin al-Hussein, presidente federcalcio della Giordania ed ex vice presidente della FIFA, Sheikh Salman bin Ebrahim al-Khalifa, del Bahrain, presidente della federcalcio asiatica, Tokyo Sexwale, politico e magnate sudafricano; Jerome Champagne, francese, che  in passato fu assistente generale per la Fifa.

Leggi anche:  Galles-Polonia streaming gratis e diretta tv Mediaset o Sky? Dove vedere Nations League
  •   
  •  
  •  
  •