Promozione Sicilia, Nissa e Canicattì alla resa dei conti

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
canicatti - aragona 3Il giro di boa del campionato di Promozione siciliana di calcio ha lasciato in eredità una situazione di classifica molto fluida con diverse squadre che potranno dire la loro alla ripresa del torneo, il prossimo sei gennaio. La capolista Nissa, apparsa fino a questo momento la formazione meglio attrezzata per il salto di categoria, viaggia a ritmi elevatissimi ed è attesa alla ripresa del campionato da una sfida che potrebbe mettere un importante ipoteca per la formazione nissena sulla vittoria finale del torneo. Infatti al Palmintelli arriverà il Canicattì  di mister Giovanni Falsone che nel mercato di dicembre ha operato una vera e propria rivoluzione per cercare di recuperare il gap accumulato nella prima parte di stagione. I biancorossi, che hanno conquistato dieci punti su dodici disponibili nelle ultime quattro gare, rappresentano ad oggi la rivale più temibile per la Nissa, nonostante i diversi punti di distacco tra le due formazioni. In caso di vittoria del Canicattì i giochi per il primo posto, con tante partite ancora da giocare, potrebbero clamorosamente riaprirsi. Chi spera in uno scivolone della Nissa è anche il Licata, seconda in classifica, che affronterà fra due turni il Canicattì in quella che si preannuncia come la sfida decisiva per decretare chi sarà il rivale della Nissa per la vittoria del campionato.
  •   
  •  
  •  
  •