Roma, buone notizie per Garcia: probabile ritorno di Gervinho contro il Torino

Pubblicato il autore: Ilaria Ceracchi

1728961-36577566-2560-1440
Rudi Garcia può tornare a sorridere, o quantomeno tirare un sospiro di sollievo, poiché in suo aiuto arriva Gervinho. Il livoriano, costretto ai box dal 18 novembre a causa di un problema muscolare alla coscia, ha recuperato e probabilmente potrà  essere schierato già sabato nella sfida contro il Torino. Forse partirà dalla panchina, ma è fondamentale per il tecnico francese, averlo a disposizione. L’attaccante, infatti,  ha avuto un ottimo avvio di stagione: 7 gol e 2 assist in 13 partite. Mica male. Il ragazzo sta tornando ai livelli del primo anno in maglia giallorossa, quando collezionava gol e assist ed era il peggior nemico delle difese avversarie a causa della sua velocità paranormale. Non a caso il soprannome La Freccia Nera.
La Roma, senza il suo velocista per eccellenza, ha conquistato soltanto un punto in tre partite. Coincidenze? Non credo.
Garcia, sabato, dovrà fare i conti anche con il turn over, in vista della gara più che fondamentale di Champions. Tuttavia, dal momento che ci saranno tre giorni per recuperare e data l’importanza della gara contro il Toro, sabato verranno schierati i migliori: Florenzi, Manolas, Rüdiger e Digne in difesa, De Rossi, Nainggolan e Pjanic al centrocampo, Dzeko, Iago Falcque e uno a scelta tra Iturbe e Gervinho, se starà bene, in attacco.

Leggi anche:  Cagliari: le parole di Liverani in conferenza stampa. Dubbio a centrocampo?

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, per Gervinho, oggi, è previsto il rientro in gruppo, con l’obiettivo di ottenere almeno una convocazione e partire venerdì con la squadra. È importante ritrovarlo in questo periodo così difficile e pieno di sfide importanti per la Roma: 6/12 Torino, 9/12 Bate Borisvov, 13/12 Napoli al San Paolo. Sarà un dicembre molto intenso per i giallorossi e particolarmente decisivo per Garcia. Il tecnico francese, infatti, sta attraversando un periodo per niente facile, in cui la sua posizione è messa continuamente in discussione, sia dalla società che dai tifosi. La sua panchina, dunque, è tutt’altro che solida. Inoltre, la contestazione, piuttosto goliardica, messa in scena dai tifosi romanisti fuori i cancelli di Trigoria, non rende le cose più semplici, tutt’altro. Ma si sa, allenare in una città complessa come Roma non è per niente facile, soprattutto quando le cose cominciano a non andare per il verso giusto. Una situazione analoga, infatti, la sta vivendo Stefano Pioli.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Monza-Spezia: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Rudi Garcia dovrà incontrare James Pallotta nel week end. Il dirigente, per ragioni logistiche non seguirà la squadra nella trasferta di sabato, ma mercoledì sarà pronto ad assistere dagli spalti dell’Olimpico al big match contro il Bate: partita decisiva per non archiviare definitivamente l’avventura della Roma in Champions. L’uscita dei giallorossi dalla competizione sarebbe l’ennesima delusione per Pallotta, dato il calciomercato importante e di un certo peso realizzato dalla società nelle ultime stagioni senza ottenere nulla di concreto. Ancora zero tituli, dunque, come direbbe lo Special One, Mourinho.

Sabatini, per rimediare alle difficoltà mostrate dalla squadra nelle ultime partite, soprattutto nella prestazione a dir poco imbarazzante contro il Barcellona, si sta già muovendo per rinforzare ulteriormente la rosa. Ci sono anche dei nomi in uscita: primo fra tutti Juan Manuel Iturbe. L’attaccante paraguaiano, infatti, ha già le valigie pronte per approdare in un altro club, dove magari potrà tornare a far bene. C’è interesse nei suoi confronti da parte di Corvino, ds del Bologna, e di Di Francesco che lo vorrebbe con la maglia del Sassuolo.

  •   
  •  
  •  
  •