Roma Real Madrid: Garcia contro Benitez agli ottavi

Pubblicato il autore: Domenico Margiotta

romareal


La Roma di Rudi Garcia non ha paura del Real Madrid, è la prima impressione che ha rilasciato il tecnico dei giallorossi dopo aver visto il sorteggio per gli ottavi di Champions League. Il tecnico francese ha prima seguito il sorteggio di Nyon insieme alla squadra e al resto dello staff, poi ha rilasciato parole decise ai microfoni della Gazzetta: “Per me è un bel sorteggio. Poter confrontarsi contro il Real Madrid, una squadra che punta a vincere la Champions League, è una cosa buona. Loro sono favoriti e noi dovremo fare l’exploit per arrivare ai quarti di finale. Sia andare al Bernabeu che sfidarli qua il 17 febbraio sarà entusiasmante. Mi auguro che l’Olimpico sia pieno in occasione del match”. La serenità dimostrata da Garcia sembra poi allargarsi anche sulla squadra che sa benissimo come passare il turno come secondi porta a pericoli maggiori: “Agli ottavi di finale di Champions League tutte le squadre sono forti, poi è ovvio che ci siano dei favoriti: ho visto che i ragazzi hanno preso atto di questo sorteggio e non vedono l’ora di giocare questa grande sfida, ora però stanno pensando alla Coppa Italia di mercoledì e alla partita con il Genoa. Sarà molto importante avere lo stadio pieno: ho vissuto due stagioni con l’Olimpico pieno, ti dà tanta forza e punti in più in campionato e in coppa. Mi auguro che questa situazione possa tornare alla normalità, anche per il pubblico, se lo merita”. E sul pareggio a reti inviolate con il Napoli aggiunge: “Sappiamo che abbiamo fatto un risultato importante, era possibile fare meglio ma un pareggio senza subire gol nel momento migliore del Napoli è un buon risultato”.

 

Leggi anche:  La costante crescita dell’Ungheria del ct Marco Rossi

In casa del Real Madrid invece, la risposta ufficiale al responso della Champions viene rilasciata direttamente da Emilio Butragueno, ex attaccante e oggi dirigente dei blancos: “È una partita difficile per entrambe, la Roma è una squadra competitiva con esperienza e qualità. Non sarà facile per noi”. Butragueno commenta poi anche l’altro accoppiamento fra Juventus e Bayern Monaco: “Forse è l’ottavo più equilibrato. È in un grande momento, in Europa è cresciuto molto ma anche il Bayern sta facendo un grande campionato. Sarà una sfida molto affascinante, poi nel calcio cambiano tante cose e vediamo come staremo tra qualche mese”. Infine parla della posizione del tecnico del Madrid Rafa Benitez: “Benitez è un grande professionista e con molta esperienza, peccato ieri abbiamo perso ma siamo convinti che potremo raggiungere i risultati sperati. La squadra è forte, Rafa è un professionista ineccepibile e che potrà fare bene con il lavoro di tutti”. Di sicuro, questo è un accoppiamento dal risultato incerto. Vero, il Real di Champions è diverso da quello altalenante della Liga, e soprattutto Benitez è da sempre considerato un allenatore da coppe, più che da campionato. Ma la Roma e Rudi Garcia hanno dimostrato più volte nel corso di questa prima parte di stagione, di saper tirare fuori il coniglio dal cilindro anche quando le cose si mettono male, quando i tifosi la dirigenze e perfino il presidente sono tutti contro tutti. Garcia nel tentativo di fare trincea, di difendere il lavoro dei suoi e il suo operato, è chiamato a rispondere alla grande a questo sorteggio.

  •   
  •  
  •  
  •