Sarri resta lontano dalle critiche

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

sarri

Dopo la festa dell’Immacolata, il Napoli, ha ripreso i lavori a Castelvolturno, per la preparazione dell’ultima gara di Europa League, contro il Legia Varsavia. Sarri, opterà per un corposo turn-over in cui riposeranno molti calciatori che nelle gambe hanno un bel minutaggio. Intanto, il mister azzurro, dopo aver riunito i suoi uomini, non ha lesinato a bacchettarli, dopo la pesante ed inaspettata sconfitta di Bologna. Sconfitta che pesa sotto il punto di vista psicologico, che nessuno avrebbe immaginato. Ma il calcio è bello anche per questo, non ci sono mai risultati certi (tranne in alcune situazioni). Intanto, da vari media locali, già sorgono le prime, ed alquanto inutili polemiche sulla squadra, che dipende solo dal Pipita, Gonzalo Higuain. Se non segna Higuain, il Napoli, non è la squadra ammirata fino ad ora. Certo, il bomber argentino, ha piazzato 14 pallottole fino ad ora, ma se la squadra non l’aiuta, come li avrebbe fatti? E’ sempre la solita questione di buttare pepe sul fuoco, soprattutto a Napoli. Dove si passa dall’entusiasmo, all’abbattimento in soli 7 giorni. Ma Sarri, sembra saper mantenere un certo comportamento distinto, e lontano dalle critiche, che rischiano soltanto di far male alla squadra ed ai calciatori, che fino ad ora, hanno fatto solo il lavoro del tecnico azzurro. Sarri, stasera studierà, come ha sempre fatto, anche la gara della Roma, impegnata in Champions, all’Olimpico contro il Bate Borisov, gara che i giallorossi devono vincere per passare agli ottavi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie D, dove vedere Catania-San Luca streaming GRATIS e diretta TV Telecolor