Si ritira un pezzo del calcio brasiliano. Ceni ed il suo “destro” hanno detto basta

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado

 

rogerio-ceniUn pezzo della storia del San Paolo, gloriosa formazione brasiliana, ha deciso di appendere le scarpette al chiodo. Il portiere Rogerio Ceni, 42 anni, ha deciso di abbandonare l’attività agonistica. L’estremo difensore brasiliano è entrato a pieno titolo nel libro dei guinnes dei primati per la sua facilità ad andare in rete da calcio piazzato. Una qualità che gli ha fatto conquistare il “titolo” di portiere – goleador  con le sue 131 reti in gare ufficiali. Un altro record nel record quello di aver indossato nella sua lunghissima carriera soltanto una maglia. Quella del San Paolo. La gara d’addio è prevista il prossimo 11 dicembre e già per Rogerio Ceni si prospetta una carriera da allenatore, magari proprio nella formazione paolista dove è considerato un vero e proprio monumento. “O Mito” chiude la sua carriera con 1237 partite ufficiali giocate, 131 reti e 26 titoli conquistati.   Con il suo destro ha siglato 61 reti da calcio di punizione, 69 su rigore ed una su azione. In Brasile è stato inserito per ben sei volte nella formazione dell’anno. In carriera ha conquistato tre campionato brasiliani, due coppe intercontinentali e due Libertadores. In Nazionale, sedici presenze e la vittoria del Mondiale 2002, da terzo portiere, e della Confederations Cup del 1997, da secondo.

Leggi anche:  Che squadra tifa Giorgia Meloni? Il misterioso cambio della futura Premier
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: