Statistiche Milan, lontano da ‘San Siro’ sono guai per i rossoneri!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri

statistiche milan

STATISTICHE MILAN – Il non positivo pareggio a reti bianche ottenuto al ‘Braglia’ di Modena contro il Carpi penultimo in classifica e peggiore difesa in assoluto della Serie A riporta nel limbo i rossoneri, che sembravano aver trovato nel 4-4-2 il miglior modulo per esprimere il proprio gioco con la vittoria casalinga sulla Sampdoria. Ma più che sui moduli, ci si vuole soffermare sull’altalenante cammino del ‘Diavolo’ in questa prima parte di stagione, e in particolare sulla differenza della media punti tra i match disputati in casa e quelli in trasferta.

STATISTICHE MILAN, CHE DOLORI SE LONTANI DA MILANO! – Le statistiche della squadra di Mihajlovic portano alla mano dati piuttosto curiosi ma che dimostrano una certa ‘dipendenza’ dei rossoneri verso la propria casa di ‘San Siro’. Gli uomini di Mihajlovic, infatti, possono vantare un cammino casalingo di tutto rispetto, frutto di cinque vittorie (rispettivamente su Empoli, Palermo, Sassuolo, Chievo e Sampdoria), un pareggio (contro l’Atalanta) e una sola sconfitta (il pesante k.o. con il Napoli) in sette incontri disputati tra le mura amiche.
Al contrario, l’andamento del club di Via Aldo Rossi in trasferta è da retrocessione, con appena due vittorie (su Lazio e Udinese), due pareggi (Carpi e Torino) e ben quattro sconfitte (Fiorentina, Inter, Juventus e Genoa) all’attivo.
Da questi numeri si evincono le enormi difficoltà incontrate dai rossoneri in particolar modo negli scontri diretti con le altre grandi del campionato (esclusa la Roma che i rossoneri sfideranno all’Olimpico il prossimo 10 di gennaio), dalle quali sono venute fuori solo sconfitte, e non aiutano più di tanto nel giudizio le vittorie con LazioSampdoria, arrivate in un momento in cui le due compagini stanno faticando parecchio ad esprimere un gioco degno del loro nome.

Leggi anche:  Champions League, probabili formazioni Ajax-Napoli: Simeone o Raspadori in attacco?

STATISTICHE MILAN, C’E’ UN LATO POSITIVO – Se si vuol trovare un lato positivo che potrebbe far sperare i tifosi milanisti, e che ben si sposa con quanto detto sinora, è il fatto che i k.o. contro le principali rivali alla corsa verso la qualificazione in Champions League sono arrivati tutti in trasferta (escluso il Napoli), e quindi i match di ritorno dovranno disputarsi di conseguenza a Milano. E se i rossoneri riuscissero a mantenere la media punti avuta sinora tra le mura amiche (senza perdere per strada ulteriori punti in trasferta), allora non sarà più un’utopia pensare che il ‘Diavolo’ possa finalmente festeggiare il ritorno nell’Europa che conta due anni dopo l’ultima apparizione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: