Allegri: “Favorita? Napoli. Domani abbiamo una gara difficile”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

Foto Daniele Badolato / LaPresse 16 07 2014 Torino (Italia) Sport Calcio ESCLUSIVA JUVENTUS Conferenza stampa del nuovo allenatore della Juventus Massimiliano Allegri Nella foto: Massimiliano Allegri Photo Daniele Badolato / LaPresse 16 07 2014 Turin (Italy) Sport Soccer Juventus new coach Massimiliano Allegri press conference In the picture: Massimiliano Allegri

Juventus a caccia del Napoli capolista che domani affronterà l’Udinese in trasferta in Friuli. Da poco è terminata la conferenza di Max Allegri, ecco le sue parole:

Sulla partita con l’Udinese: “Ricordo non molto volentieri la prima partita. Poi sono arrivati altri momenti difficili. La squadra dopo Empoli ha iniziato a fare un filotto di vittorie importanti. Siamo poi cresciuti fisicamente e ora siamo in un buon momento. Manca un altro “mini campionato”. Come ho già detto, questo torneo si deciderà all’ultima giornata”.

E’ il campionato anche delle “gufate”… chi rimane la favorita?: “Oggi il Napoli. Nessuna delle 5 squadre che stanno davanti rimarrà esclusa dalla lotta. Fa parte del gioco, dare gli altri come favoriti. Domani abbiamo una gara difficile, contro una squadra che è in un buon momento di forma. Per loro sarà un giorno speciale anche per lo stadio”.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Inter Bologna in diretta tv e streaming

Alla Juve attende una gara ogni 4 giorni. Ci saranno più cambi e quanto sarà decisiva la panchina?: “Pereyra rientrerà dopo la Roma, Barzagli dopo la Lazio. Lemina nei prossimi giorni tornerà in gruppo. Sarà importante la condizione fisica di tutti”.

Nel corso della stagione, ha mai pensato di essere l’unico a credere nello scudetto?: “Assolutamente no. Nel calcio, come nella vita, ci sono momenti di difficoltà. Ci siamo rimessi in carreggiata grazie ai ragazzi. Ma questo non basta, mancano ancora molte partite. Per ogni gara scenderà in campo la migliore formazione”.

Quale giocatore dei nuovi acquisti le ha dato maggiori soddisfazioni?: “Zaza, è diventato un giocatore importante per la squadra”.

Cosa è stato fatto dal punto di vista della preparazione atletica?: “E’ stata una settimana importate. Abbiamo fatto un buon lavoro per preparare al meglio la prossima sfida e le gare che seguiranno”.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Hellas Verona Roma in diretta tv e streaming: Sky o DAZN?

Morata: ha avuto modo di parlagli, anche del suo futuro?: “Morata farà bene. Tornerà a segnare, è un grande giocatore e l’ha dimostrato più volte”.

Rugani partirà titolare?: “Rugani ultimamente ha giocato un paio di partite. O lui Caceres saranno in campo domani, ed è probabile che si alterneranno tra il Friuli e l’Olimpico”.

Riguardo agli scontri diretti nel girone di ritorno: “Dobbiamo giocare e fare un tot di punti. Al momento non possiamo sapere se varranno di più gli scontri diretti o le sfide contro le piccole”.

Dove può migliorare questa Juventus?: “Nell’atteggiamento siamo migliorati moltissimo. L’obiettivo è quello di arrivare a competere con le più grandi d’Europa. Quando riesci ad avere un livello tecnico del genere è facile di avere dei vantaggi anche in campionato”.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Salernitana Atalanta in diretta tv e streaming

Giocherà Mandzukic?: “Sì, sarà della partita. Ha recuperato e scenderà in campo domani”.

E’ stato un caso che ultimamente abbia giocato più Lichtsteiner di Cuadrado?: “No, dal punto di vista tecnico avevo bisogno di un giocatore con quelle caratteristiche”.

  •   
  •  
  •  
  •