Antonio Cassano: “Ho avuto problemi con Zenga”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

cassano
Antonio Cassano alla vigilia della sfida contro il Napoli ha parlato a Sky Sport toccando vari argomenti. In primis il suo ritorno alla Sampdoria. Ecco quanto comunicato da Antonio Cassano, il fantasista blucerchiato ha iniziato a parlare dell’anno ormai passato: “Avevo tanti demoni, ma quando diventi un padre di famiglia ti cambia la vita, cambia tutto in positivo. E tutte le problematiche che ho creato, tutti i demoni che avevo dentro sono andati via e ora sono felice, sono un’altra persona. Dopo un anno che sono stato fermo a Parma, ho preso 10 chili. Ho vissuto un inferno a livello fisico, perché quando mi fermo divento nervoso e non riesco a tenere sotto controllo l’alimentazione”. Antonio Cassano ha parlato del suo ritorno alla Sampdoria, del rapporto con Zenga e di quello con Montella, svelando i suoi miglioramenti caratteriali:”Sono tornato alla Samp, ho avuto un po’ di problematiche con la preparazione, con Zenga, tante situazioni che non andavano nel modo giusto. Poi è arrivato Montella, che ha detto che tutti partivamo alla pari e ho fatti dei sacrifici che non ho mai fatto in tutta la mia vita e ora sto vedendo i risultati. Il nuovo Cassano ha una testa diversa, ha più umiltà, più voglia di sacrificio, tante cose che nella mia carriera non ho mai avuto”. Sulla sfida di domani contro il Napoli Antonio Cassano si è cosi esposto: “Con un po’ di febbre per Higuain e con Insigne che se ne resta casa. Contro l’Inter hanno avuto diverse difficoltà senza di loro, sono due giocatori fenomenali, che ti fanno partire con due gol di vantaggio. Noi dobbiamo fare una partita accorta, di grande sacrificio, come contro la Juve ma con un risultato diverso. Faremo una grande partita, ne sono certo, ma le qualità loro sono troppo importanti”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Perugia Femminile, Giulia Piselli: "Abbiamo lavorato molto in settimana, siamo pronte"