Atalanta Sassuolo 30/01/2016: orario, diretta tv streaming e probabili formazioni

Pubblicato il autore: Fausto Leone Segui

l43-german-gustavo-denis-111120233501_big

Dopo il pareggio fra Carpi e Palermo (gol di Gilardino, poi rigore di Mancosu per i carpigiani),
scendono in campo fra poco meno di sessanta minuti Atalanta Sassuolo: il secondo posticipo della 22ª giornata di serie A si gioca alle 18 allo stadio Atleti Azzurri d’Italia. All’andata, giocata lo scorso 13 settembre al Mapei Stadium di Reggio Emilia, le due squadre diedero vita ad una partita emozionante: un rigore a testa parato dai due portieri Sportiello e Consigli, gran gol di Magnanelli e Floro Flores, doppietta di Pinilla, due espulsi e l’inizio di un girone d’andata ricco di soddisfazioni per entrambe le società.
Il bel gioco che caratterizzava sia l’Atalanta che il Sassuolo di inizio stagione si è un po’ perso, e la sfida oggi per entrambe le squadre rappresenta un’occasione di rilancio. Edi Reja nella conferenza stampa di ieri si è detto comunque soddisfatto del pareggio di una settimana fa contro il Frosinone, nonostante le occasioni sprecate dai suoi e i tre punti sfumati. Oggi l’allenatore di Gorizia, anche in vista del turno infrasettimanale contro il Verona, dove dovrebbe rientrare Pinilla, potrebbe schierare dall’inizio il neo acquisto Diamanti, e soprattutto El Tanque German Denis. Per l’attaccante atalantino si tratta dell’ultima partita di fronte al pubblico di Bergamo: dopo quattro anni e mezzo in nerazzurro e 55 gol (miglior bomber straniero di sempre dell’Atalanta, dopo Glenn Peter Stromberg), terzo assoluto per gol in serie A (dietro Doni e Bassetto, che con una doppietta oggi sarebbe raggiunto), Denis oggi saluterà i suoi tifosi prima di rientrare in Argentina, dove ha già firmato con l’Indipendiente. Una curiosità: Reja fu l’allenatore anche della prima partita di German Denis in Italia, quando El Tanque arrivò a Napoli. Dovrebbe invece andare in panchina il neo acquisto Borriello.
In casa neroverde invece il clima è un po’ più teso: Eusebio Di Francesco ha rimproverato i suoi di scarsa maturità, dopo la sconfitta interna contro il Bologna di Roberto Donadoni, ricordando come l’obiettivo del Sassuolo sia la salvezza e non la qualificazione alle coppe europee. L’allenatore neroverde dovrà fare a meno di Missiroli, che considera uno dei punti fondamentali dell’undici emiliano: al suo posto giocherà Pellegrini. In attacco, il tridente sarà formato da Sansone, Berardi e Falcinelli, mentre in panchina ci sarà il nuovo arrivo Trotta.
L’arbitro della partita sarà Claudio Gavillucci della Sezione AIA di Latina; i suoi assistenti saranno Pegorin di Latina e Carbone di Napoli, mentre per il ruolo di arbitri di porta sono stati scelti Rocchi di Firenze e Saia di Palermo.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 4.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Dove vedere la partita in tv:

Atalanta – Sassuolo sarà trasmessa in esclusiva in diretta tv per gli abbonati Sky, che potranno seguire il match in due modi sul canale 251 (Sky Calcio 1 HD), oppure in streaming tramite il servizio Skygo.

Probabili formazioni:

Atalanta (3-5-1-1): 57 Sportiello; 5 Masiello, 3 Toloi, 33 Cherubin;77 Raimondi,27 Kurtic, 15 De Roon, 21 Cigarini,93 Dramé; 23 Diamanti; 19 Denis. A disp.: 30 Bassi, 55 Djimsiti, 6 Bellini, 20 Estigarribia, 28 Brivio, 24 Conti,8 Migliaccio, 11 Freuler,7 D’Alessandro, 13 Gakpé, 10 Gomez, 22 Borriello, 45 Monachello. All.: Reja.

Sassuolo (4-3-3): 47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 13 Peluso; 4 Magnanelli, 6 Pellegrini, 32 Duncan; 25 Berardi,9 Falcinelli, 17 Sansone. A disp.:79 Pegolo, 1 Pomini, 23 Gazzola, 20 Ariaudo, 3 Longhi, 10 Laribi, 37 Broh, 29 Trotta, 5 Antei, 8 Biondini, 16 Politano, 92 Defrel. All.: Di Francesco.

  •   
  •  
  •  
  •