Bundesliga, risultati e classifica dopo la 18ª giornata

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

bundesliga aubameyang
Dopo la lunga Winter Pause che tradizionalmente ferma la Bundesliga, il campionato tedesco riparte più forte di prima con il solito carico di spettacolarità, stadi pieni e giovani interessantissimi in ogni squadra. Diciassette giornate per capire se il Bayern Monaco deve aver paura del Borussia Dortmund oppure se i gialloneri dovranno “accontentarsi” della seconda posizione dopo il cambio Klopp-Tuchel in estate. E, infine, la lotta per la salvezza: riuscirà nel miracolo l’Hoffenheim? Il Werder Brema andrà in Zweite Liga? Chi disputerà i play-out a maggio?

Risultati Bundesliga 18 giornata

Partiamo con l’anticipo del venerdì sera: in campo i campioni di Germania. Il Volksparstadion spalanca le porte al Bayern Monaco che vince 2-1 su un campo tradizionalmente amico (l’ultima sconfitta risale al 2009 quando Mladen Petric castigò i bavaresi allenati da Van Gaal). Il primo gol del 2016 lo mette a segno – manco a dirlo – Robert Lewandowski su calcio di rigore: svarione di Xabi Alonso e l’Amburgo pareggia i conti al 53’ ma otto minuti dopo è il solito polacco a buttarla in rete, assist di Thomas Müller. Brutta tegola per Guardiola: Boateng dovrà stare fermo a lungo per una lesione al tendine del ginocchio. Salterà la Juventus in Champions League.

Leggi anche:  Roma-Cska 5-1, Mou: "Bene solo il risultato, il resto non mi è piaciuto"

Veniamo al sabato laddove il risultato più clamoroso è stato l’1-1 tra Hoffenheim e Bayer Leverkusen: l’ultima forza della Bundesliga ha fermato i rossoneri grazie alla rete di Hamad al 40’ pareggiata da Toprak a un quarto d’ora dallo scadere. Leverkusen quinto in classifica: finché Schmidt non troverà un minimo d’equilibrio tra attacco e difesa sarà molto dura scalare le posizioni alte.

Niente male neanche i tre punti che il Darmstadt strappa in bassa Sassonia al Niedersachsenstadion: 2-1 che porta la firma gigliata di Sandro Wagner, doppietta che ribalta l’iniziale vantaggio dell’Hannover siglato dall’immarcescibile Hugo Almeida. Darmstadt ora dodicesimo in classifica, a buona distanza dalla zona calda.

L’Augsburg interrompe la striscia di tre vittorie consecutive dell’Hertha Berlino con uno 0-0 ottenuto all’Olympiastadion della capitale tedesca. Nessun gol, forse i bavaresi avrebbero meritato qualcosa in più dei padroni di casa che restano saldi al terzo posto in classifica.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Genoa - Fiorentina: streaming e diretta TV SKY o DAZN?

Buona vittoria anche dell’Ingolstadt, la terza squadra della Baviera ad essere esaminata: tre punti che portano i ragazzi di Ralph Hasenhüttl al vertice della colonna di destra della classifica della Bundesliga. Gol vincente dagli undici metri di Hartmann. Il Mainz resta nono con 24 punti, mentre fervono i preparativi per il Carnevale più bello d’Europa.

Bene anche lo Stoccarda che dal 4-1 di Dortmund ha sempre fatto punti: li porta a casa anche da Colonia poiché ha battuto a domicilio i Geißböcke. I Caproni di Peter Stöger aprono le danze con il centro di Modeste da calcio di rigore, ma devono subire la rimonta sveva iniziata da Didavi, proseguita da Werner e conclusa da Gentner. Altro passo deciso dello Stoccarda sopra la zona play-out.

Torna alla vittoria la Banda dell’Oro di Dortmund: il BVB regola 3-1 il Mönchengladbach al Borussia Park. Gialloneri in vantaggio con Marco Reus a fine primo tempo, raddoppio di Mkhitaryan a inizio ripresa, i Folen accorciano le distanze con Raffael ma il definitivo terzo gol lo marca Ilkay Gündogan.

Leggi anche:  Il mondo del calcio vicino a Pelé, fuori dalla terapia intensiva

Tanti gol nelle due gare domenicali. Iniziamo dal successo dell’Eintracht Francoforte sul Wolfsburg per 3-2. CommerzBank Arena in delirio per la tripletta di Alexander Meier che sale a quota 111 reti con la maglia dell’Eintracht: inutili le reti di Dante e Schürrle.

Concludiamo con l’incredibile tonfo dello Schalke 04 a Gelsenkirchen contro il Werder Brema: la squadra del Nord della Germania ribalta l’iniziale vantaggio di Joel Matip con le marcature di Fritz, Pizarro e Ujah. I Knappen sprecano la grande occasione di portarsi a ridosso della zona Champions League.

Classifica Bundesliga dopo la 18ª giornata

Bayern Monaco 49
Borussia Dortmund 41
Hertha Berlino 33
Borussia Mönchengladbach 29
Bayer Leverkusen 28
Schalke 04 27
Wolfsburg 26
Mainz 24
Colonia 24
Ingolstadt 23
Amburgo 22
Darmstadt 21
Augsburg 20
Eintracht Francoforte 20
Stoccarda 18
Werder Brema 18
Hoffenheim 14
Hannover 96 14

  •   
  •  
  •  
  •