Bundesliga, risultati e classifica dopo la 19ª giornata

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

bundesligaDiciannovesima giornata di Bundesliga che è stata all’insegna dei grandi marcatori: nella classifica cannonieri hanno segnato praticamente tutti tranne Thomas Müller, altrimenti si sono registrate le doppiette di Aubameyang, Hernandez e Lewandowski. Bayern Monaco e Borussia Dortmund fanno un campionato a parte, sarà bellissima la lotta per le coppe europee con l’Hertha Berlino che ha sprecato una grande opportunità a Brema capitalizzata, a sua volta, da Leverkusen e Schalke 04.

Risultati Bundesliga 19 giornata

Partiamo con il classico anticipo del venerdì sera: il Mainz batte il Borussia Mönchengladbach grazie alla rete di Clemens al 21′, complice Sommer non irresistibile nel leggere la direzione del pallone. I Folen meriterebbero almeno il pareggio poiché hanno costruito le migliori occasioni del match ma i pali del Mainz sono stati presidiati sontuosamente da Karius. Il portiere della squadra del Carnevale è stato decisivo almeno tre volte, incredibile l’ultima su Raffael a dieci dal termine.

Non si fanno male Augsburg ed Eintracht Francoforte che alla WWK Arena cristallizzano il risultato sullo 0-0. La squadra sul Meno meritava qualcosa in più ai punti avendo attaccato i bavaresi in maniera piuttosto costante: ha retto bene il falso 4-2-3-1 allestito da Weinzierl.

Leggi anche:  Perugia Calcio Femminile, Noemi Paolini: "Per me è importante portare avanti un percorso costante di crescita"

Passiamo alla partita più bella della diciannovesima giornata di Bundesliga, ossia il 3-3 nato tra Werder Brema ed Hertha Berlino. La squadra della capitale si portava avanti di due gol grazie a Darida e Plattenhardt nel primo tempo. Il meglio nella ripresa, al 67’ sigillo di Bartels, 3-1 di Kalou che all’apparenza chiudeva ogni poi l’immarcescibile Claudio Pizarro assestava una fantastica doppietta in due minuti, prima su rigore (75’) e poi su azione (77’).

Lo Schalke 04 conferma il rendimento altalenante vincendo a Darmstadt per 2-0: le marcature portano la firma di Meyer e Sané (in orbita Barcellona, stando alla sempre informata stampa tedesca). Knappen quinti in classifica, a una sola lunghezza c’è la Champions League ma per realizzarla devono trovare un maggiore equlibrio tra sconfitte in casa e vittorie in trasferta.

Dura quasi un tempo il fortino che l’Hannover 96 allestisce alla BayArena: il tutto crolla al 44’ quando Stefan Kiessling trasformava in rete l’assist di Calhanoglu. Nel secondo tempo si scatena il Chicharito Hernandez con una doppietta che lo porta a tredici gol stagionali in Bundesliga, come tredici sono le sconfitte stagionali per l’Hannover, sempre più ultimo in classifica.

Leggi anche:  Dove vedere Milan-Venezia, streaming e diretta Tv

Ci ha messo più di settantacinque minuti ma alla fine il Borussia Dortmund ha trovato la via del gol che ha messo in ginocchio l’onorevole Ingolstadt. Anche in questa circostanza non ci sono delle novità clamorose perché il 2-0 dei gialloneri porta un’unica firma: quella di Pierre-Emerick Aubameyang, venti gol in Bundesliga e leader della classifica cannonieri.

Finisce 2-1 un interessantissimo Stoccarda-Augsburg che conferma due cose: il grande momento di forma della squadra sveva giunta alla terza vittoria consecutiva, il pessimo periodo degli anseatici alla quarta sconfitta nelle ultime cinque. Poca tattica (come diceva Carlo Mazzone “è il pane dei poveri” del calcio) e tanto spettacolo e divertimento: la sfortunata autorete di Hunt portava in vantaggio lo Stoccarda al 66’, i ragazzi di Bruno Labbadia reagivano con Rudnevs al 75’, ma il gol vittoria lo metteva a segno Kravets a due minuti dal termine.

Leggi anche:  Probabile formazione Spezia- Juve, le scelte di Allegri

Nella prima partita domenicale il Colonia beffa il Wolfsburg, squadra che in questo momento non è in grado di portare a termine una partita senza subire gol. 1-1 alla VolkswagenArena, sul tabellino marcatori finisce Julian Draxler che al 67’ porta in vantaggio i Lupi, pareggio di Modeste a un quarto d’ora dal termine.

Il Bayern Monaco conquista altri tre punti contro l’Hoffenheim fanalino di coda della Bundesliga, ma il gioco espresso dal team di Guardiola non è stato all’altezza. Bayern tutto sommato ordinario davanti e con una difesa lenta e rimaneggiata dietro: sicuramente Massimiliano Allegri ha preso appunti. Doppietta di Lewandowski che sale a quota diciannove centri in Bundesliga.

Classifica Bundesliga dopo la 19ª giornata

Bayern Monaco 52
Borussia Dortmund 44
Hertha Berlino 34
Bayer Leverkusen 31
Schalke 04 30
Borussia Mönchengladbach 29
Wolfsburg 27
Mainz 27
Colonia 25
Ingolstadt 23
Amburgo 22
Augsburg 21
Eintracht Francoforte 21
Darmstadt 21
Stoccarda 21
Werder Brema 19
Hoffenheim 14
Hannover 96 14

  •   
  •  
  •  
  •