Cerci, spunta anche una notte al casinò

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

cercigossip19_60984_immagine_ts673_400
Il caso Cerci si arricchisce di nuovi, inquietanti particolari. Secondo alcune indiscrezioni, l’attaccante del Milan avrebbe trascorso un’intera notte al Casinò di Campione d’Italia. Subito dopo la sconfitta di San Siro contro il Bologna, Cerci si sarebbe recato al casinò per passare lì alcune ore in relax, in compagnia di amici, allontanando forse la tensione dopo una furibonda contestazione verificatasi al Meazza nei suoi confronti. Ma, almeno secondo Mihajlovic, l’esclusione dai convocati per la gara di oggi contro la Roma, avrebbe motivi tecnici e non disciplinari. E poi, va ricordato che ogni calciatore, dopo la partita, ha il sacrosanto diritto di trascorrere come meglio crede il proprio tempo libero.

Comunque sia, il mistero Cerci si infittisce. Cerci appare sempre più lontano dal Milan, con il Genoa che sembra vicinissimo ad acquistarlo. Unico ostacolo, l’Atletico Madrid, che ancora non fornisce il via libera a Cerci per l’approdo in rossoblù. L’Atletico, lo ricordiamo, è proprietario del cartellino di Cerci.

Leggi anche:  Telecronisti serie B 4^ giornata: tutte le voci di Sky e DAZN

A Milano (e a Genova) sono certi che nelle prossime ore tutto si sbloccherà e che Cerci potrà finalmente iniziare la sua nuova avventura in Liguria. Intanto i tifosi del Milan sono sempre più arrabbiati con Cerci: ma come, -hanno postato oggi alcuni sui principali social networks, noi perdiamo e lui si va a divertire al casinò? 

  •   
  •  
  •  
  •