Coppa Italia Napoli Inter: 0 a 2, la rivincita di Mancini, Jovetić e Ljajic

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

Napoli InterCoppa Italia Napoli Inter:

TABELLINO DI NAPOLI INTER: 0 – 2  –  74′ Stevan Jovetić 92’LJAJIC!

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Strinic, Allan, Valdifiori, Lopez; Callejon, Gabbiadini, Mertens. In panchina: Gabriel, Rafael, Albiol, Luperto, Maggio, Ghoulam, Jorginho, Dezi, Hamsik, El Kaddouri, Insigne, Higuain. Allenatore: Maurizio Sarri

Inter (4-2-3-1): Handanovic, Nagatomo, Miranda, Jesus, Telles, Medel, Kondogbia, Biabiany, Ljajic, Perisic, Jovetic. In panchina: Carrizo, Berni, Murillo, Ranocchia, D’Ambrosio, Montoya, Santon, Gnoukouri, Brozovic, Melo, Palacio, Icardi, Manaj. Allenatore: Roberto Mancini.

Ammoniti: Napoli – Valdifiori, Mertens, Higuain; Inter – Miranda

Espulsi: Napoli – Mertens per doppia ammonizione; Mancini per comportamento non regolamentare

LA SCELTA DEGLI ALLENATORI:

SARRI: SONO SEI I CAMBI RISPETTO ALLA SFIDA DI CAMPIONATO  – Turnover quello che propone il tecnico toscano Sarri con Higuain in panchina a vantaggio di Gabbiadini. Mertens e Callejon al suo fianco, a centrocampo Valdifiori e David Lopez. Dietro si accomodano in panchina Albiol e Ghoulam, torna Koulibaly con Chiriches confermato  Strinic agirà a sinistra

MANCINI: ICARDI SI ACCOMODA IN PANCHINAMancini sceglie il 4-2-3-1 Icardi riposa, a preoccupare la difesa del Napoli l’unica punta sarà Jovetic supportato da Biabiany, Ljajic e Perisic. Brozovic in panchina, si rivede Kondogbia dal 1′. Anche Murillo rifiata con Juan Jesus che torna nella sua posizione naturale, Nagatomo a destra e Telles a sinistra

PRESENTAZIONE:

Dopo la ventesima di campionato a Bergamo l’Inter gioca di nuovo in trasferta e di Napoli, ma questa volta per la sfida di Coppa Italia.

Infatti, l’Inter ha da poco concluso la sua gara del  “San Paolo”  il Napoli gara valida per i quarti di finale di TIM Cup.

L’Alessandria ha fatto scuola a tutti e non solo per l’impresa, ma per il cuore, la voglia, e sopratutto perchè ha giocato sempre un ottimo calcio mandando a casa anche squadre blasonate come il Palermo ed il Genoa. Ora tocca a Napoli e Inter giocarsi il posto in semifinale di Coppa Italia. Al San Paolo atteso tanto pubblico per la sfida tra due delle squadre di vertice del campionato. Sarri punterà sul 4-3-3. Tra i pali, spazio, ovviamente, Reina. Difesa con, Koulibaly, Chiriches e Strinic. A centrocampo presenta Allan, Valdifiori e David Lopez. Novità in attacco con tridente inedito, formato da Callejon, Gabbiadini e Mertens. Quindi, riposo per il Pipita, l’uomo del momento in casa azzurra. Novità di formazione anche in casa Inter. Mancini non ripropone Felipe Melo, dopo la squalifica in campionato e non gioca dall’inizio Icardi. 4-3-3 anche per i nerazzurri. Carrizo in porta, difesa con Nagatomo, Miranda, Juan Jesus. Centrocampo con Kondogbia. In avanti Perisic, Jovetic e Ljajic, con Icardi pronto a subentrare. Per Jo-Jo occasione d’oro per zittire i critici. L’Inter vince e va per la semifinale, nel prossimo turno affronterà la vincente di Lazio-Juventus.

Leggi anche:  Lazio, caos per Luis Alberto: Lotito e Peruzzi litigano

Qui tutte le statistiche e curiosità del match:

PARTIAMO DAGLI SCONTRI

Sono in totale 10 i precedenti di Coppa Italia tra Napoli e Inter: nerazzurri avanti nel computo delle vittorie per quattro a due, quattro anche i pareggi.

Napoli e Inter si sono incrociate in tre delle precedenti cinque edizioni della Coppa Italia, sempre ai quarti di finale: due passaggi del turno per i partenopei e uno per i nerazzurri.

In generale, questa è la quinta volta che le due squadre si sfidano ai quarti: ai tre precedenti già citati se ne aggiunge uno, nel gennaio 1938, che vide l’Inter imporsi per 2-0 in trasferta.

Napoli e Inter si sono sfidate anche in una finale di Coppa Italia: nell’edizione 1977/78 vinsero i nerazzurri (2-1 con gol di Altobelli e Bini).

Due delle 10 sfide di Coppa Italia tra Napoli e Inter sono terminate ai rigori: una vittoria a testa: per i partenopei nelle semifinali 1996/97, per i nerazzurri ai quarti dell’edizione 2010/11.

L’1-1 è il punteggio che si è verificato il maggior numero di volte nei match di Coppa Italia tra Napoli e Inter, tre.

I PRECEDENTI GIOCATE AL SAN PAOLO DI NAPOLI

Il Napoli ha vinto le ultime due sfide casalinghe di Coppa Italia con l’Inter: in precedenza erano arrivati un successo nerazzurro e tre pareggi consecutivi.

Gli azzurri hanno tenuto la porta inviolata nelle ultime tre occasioni in cui hanno ospitato l’Inter in Coppa Italia.

LO STATO DI FORMA

Il Napoli partecipa ai quarti di finale di Coppa Italia per la quinta volta nelle ultime sei edizioni: in questo parziale, gli azzurri hanno raggiunto le semifinali in tre occasioni.

Gli azzurri hanno fallito l’appuntamento con il gol solo in una delle ultime 16 partite di Coppa Italia: 0-1 contro la Lazio nella semifinale di ritorno della passata edizione.

Proprio quella con la Lazio rappresenta l’unica sconfitta del Napoli nelle ultime sette gare casalinghe di Coppa Italia: cinque i successi azzurri nel parziale.

L’Inter disputa i quarti di finale di Coppa Italia per la 12ª volta nelle ultime 13 edizioni: i nerazzurri, tuttavia, non raggiungono le semifinali dalla stagione 2012/13.

I nerazzurri hanno alternato una vittoria a una sconfitta nelle ultime cinque partite di Coppa Italia – successo contro il Cagliari nel match più recente.

Leggi anche:  Svezia, la Nazionale riapre ad Ibrahimovic: "Se vuole tornare, lo dica"

L’Inter arriva da quattro sconfitte esterne consecutive in Coppa Italia e ha segnato un solo gol in queste partite – l’ultimo successo esterno dei nerazzurri risale all’aprile 2011, contro la Roma.

Sia Napoli che Inter hanno vinto per 3-0 nel precedente turno di Coppa Italia: entrambe le squadre hanno trovato il gol con tre calciatori diversi.

STATISTICHE GENERALI

Al “San Paolo” si affrontano il miglior attacco del campionato in corso (Napoli, 41 gol) e la miglior difesa (Inter, 13 reti subite).

L’Inter è la squadra che ha segnato (uno) e subito (zero) meno gol di testa nella Serie A 2015/16.

Nel campionato in corso, solo il Verona (0) ha segnato meno dell’Inter (tre gol) nella prima mezzora di gioco.

Per il Napoli sono solo cinque le reti da situazione di palla inattiva in campionato: hanno fatto peggio solo Genoa (tre) e Carpi (uno).

Considerando tutte le competizioni, sia Inter che Napoli hanno mandato in rete 12 calciatori in stagione – in campionato, tuttavia, i marcatori azzurri sono solo otto, contro gli 11 della squadra di Mancini.

L’Inter ha perso solo due punti da situazione di vantaggio nel campionato in corso: nessuna squadra ha fatto meglio.

Il Napoli è la squadra rimasta meno tempo in svantaggio nella Serie A in corso: appena 134 minuti.

Napoli (252) e Inter (263) sono le squadre che hanno commesso meno falli nella Serie A in corso.

FOCUS GIOCATORI

Gonzalo Higuaín ha sempre segnato contro l’Inter al San Paolo: cinque reti in quattro partite tra campionato e Coppa Italia. Higuaín ha segnato 22 gol nelle 24 presenze stagionali col Napoli in tutte le competizioni. Higuaín ha deciso entrambi i quarti di finale di Coppa Italia giocati da quando è al Napoli: due reti negli 1-0 a Lazio (2013/14) e proprio Inter (2014/15).

Sabato scorso, contro il Sassuolo, José Callejón ha trovato il suo primo gol in campionato: lo spagnolo è, con Dries Mertens, uno dei due calciatori del Napoli ad aver segnato in tre competizioni quest’anno. Dal suo arrivo in azzurro (2013/14), Callejón è il miglior marcatore del Napoli in Coppa Italia: quattro gol.

Manolo Gabbiadini ha già segnato all’Inter in Coppa Italia: nel gennaio 2013, quando vestiva ancora la maglia del Bologna. A quella partita (Inter-Bologna 3-2) risalgono gli ultimi gol nerazzurri nei quarti di finale di Coppa Italia: li segnarono Fredy Guarín, Rodrigo Palacio e Andrea Ranocchia.

Leggi anche:  L'inchiesta di Report sui veri proprietari del Milan: ecco dove vedere la puntata in streaming gratis e diretta tv

Palacio ha aperto le danze nel 3-0 dell’Inter sul Cagliari agli ottavi di finale: l’argentino, tuttavia, non ha ancora trovato il gol nel campionato in corso. Palacio ha segnato cinque gol nelle ultime cinque partite giocate in Coppa Italia.

Marcelo Brozovic e Ivan Perisic i due giocatori dell’Inter che hanno trovato il gol in entrambe le competizioni a cui partecipano i nerazzurri quest’anno.

Il Napoli è la squadra a cui Samir Handanovic ha parato più rigori in Serie A, quattro.

GLI ALLENATORI

La sconfitta dello scorso anno rappresenta l’unico precedente in Coppa Italia tra Roberto Mancini e il Napoli.

Da giocatore, Roberto Mancini vinse una finale di Coppa Italia contro il Napoli (1988/89), trovando anche il gol nel match di ritorno.

Maurizio Sarri ha già disputato i quarti di finale di Coppa Italia: nel 2006/07 il suo Arezzo si arrese al Milan, nonostante una vittoria interna nella gara di ritorno.

Fonte: opta per Inter.

NOTA DI MERCATO:

GUARIN E’ IN TRIBUNA  – E’ fatta per Guarin anche se manca solo l’ufficialità che passa allo Jiangsu: sembra ormai tutto fatto per l’addio all’Inter del colombiano, i cinesi hanno offerto 18 milioni di euro ai nerazzurri e 7 milioni all’anno per tre anni al giocatore

IL RACCONTO DELLA PARITA IN 30 SECONDI:
Partita  non bella, chiusa molto bene tatticamente da entrambi i tecnici ne consegue una gara bloccata  e con poche occasioni, le uniche parate le ha effettuate Handanovic, con l’Inter che non ha mai tirato in porta. La ripresa inizia nello stesso modo, tanto equilibrio e poche occasioni gara poco spettacolare fino al 74′ quando JOVETIC,  prende palla dai venti metri e sfodera un destro pregevole che va  e gonfia la rete. La vendetta si conclude a tempo scaduto con LJAJIC. Contropiede da manuale dell’Inter, se ne va in campo aperto il serbo che fredda Reina, il tecnico Sarri ed il Napoli. Peccato, poi per tutto quello che è successo nel finale…

LE STATISTICHE DELLA PARTITA:

  • Possesso palla in percentuale: Napoli  – Inter: 49 – 51
  • Tiri totali: Napoli – Inter: 13-9
  • Tiri in porta: Napoli – Inter:7-3
  • Falli: Napoli – Inter:18-15
  • Calci  D’angolo: Napoli – Inter:3-1
  • Parate: Napoli – Inter:1-7
  • Fuori Gioco: Napoli Inter:3-3
  • Cartellini Gialli: Napoli Inter: 3-1
  •   
  •  
  •  
  •