Diamanti riparte dall’Atalanta: “Voglio tornare in Nazionale”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

diamanti
Alessandro Diamanti aveva troppa nostalgia della Serie A, e appena l’Atalanta ha provato a riportarlo in Italia lui non si è fatto sfuggire quest’opportunità.
La Serie A è il campionato che mi piace di più, non vedo l’ora di tornare a giocare“. Sono queste le prime parole di Diamanti, reduce da una esperienza negativa al Watford dove ha collezionato solo 3 presenze, tutte da subentrato: “A Londra ho vissuto un incubo. Avevo un ottimo rapporto con la città e i compagni di squadra, ma non mi è stata mai concessa l’opportunità di giocare dall’inizio“.
Ma ora comincia una nuova avventura per Diamanti: “Non vedo l’ora di cominciare e di dimostrare quello che valgo, sto bene e sono felice. Però ho bisogno di ritrovare il ritmo partita. Ho scelto il 23 perchè a Livorno vuol dire fortuna“.
In quale ruolo deciderà di farlo giocare Reja non è importante. “Non ci saranno problemi tattici o tecnici, quando giocherò lo farò con il massimo impegno possibile“.
Vestire l’azzurro per Diamanti è ancora possibile: “Ci penso, ma preferisco dare risposte sul campo. Se le mie prestazioni saranno all’altezza giocherò in Nazionale, altrimenti no“.
Diamanti a Bergamo ci ha già giocato, ma con la maglia dell’Albinoleffe nel 2004: “Ho sempre avuto fascino per questa piazza, quando con l’Albinoleffe giocavo di sabato la domenica venivo a seguire le partite in tribuna. Al Comunale ci ho giocato tante volte da avversario, ed è uno stadio caldo come piace a me“.

Leggi anche:  Juventus terzultima in campionato: stasera possono divenire -10
  •   
  •  
  •  
  •