Empoli, Giampaolo: “Giochiamo contro un Milan rinnovato”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

Empoli 16 Giugno 2015 Stadio Castellani presentazione nuovo allenatore dell'Empoli calcio Giampaolo Nella Foto Giampaolo il nuovo allenatore Cpyright Tommaso De Martino/Massimo Sestini

Domani sera in Toscana andrà in scena l’anticipo di Serie A tra Empoli e Milan. Da poco è terminata la conferenza stampa del tecnico Giampaolo, ecco le sue sensazioni: “I Rossoneri nelle ultime partite sono sembrati un’altra squadra. Mi sono sembrati trasformati anche nei concetti di gioco, i punti sono quelli ma non possiamo parlare di scontro diretto. Noi ce la giocheremo come sempre con le giuste ambizioni, ma non possiamo definirlo così. Il Milan ha cambiato modo di pensare e di stare in campo, ho notato cose diverse. Ha dominato con la Fiorentina che pure ha il miglior palleggio della categoria. Giochiamo contro un Milan rinnovato, sviluppa ottimi concetti. Dobbiamo fornire una prestazione eccellente, non possiamo stare al di sotto del nostro massimo. Recuperiamo Laurini e Saponara e questo è positivo. In mezzo gioca Maiello perchè è il suo ruolo naturale, Diousse gioca anche da mezzala in allenamento e può anche aspettare. Rimane un giocatore forte che però deve aspettare il processo di maturazione. Ha avuto un periodo in cui era meno lucido rispetto all’inizio, ma fa parte del percorso. Barba? Mi auguro che non parta, così come mi auguro che non parta nessuno. Spero di arrivare a maggio con tutti i giocatori che attualmente ho a disposizione. Non ho chiesto nessun sostituto alla società. Zona europa? Non ci penso. Preferisco concentrarmi sui miglioramenti della squadra e delle partite. Non dobbiamo accontentarci, si parte sempre dall’inizio e non dalla fine”.

Leggi anche:  Zhang vende l'Inter!

Fonte AcMilan.com

  •   
  •  
  •  
  •