Garcia: “Domani dobbiamo ritrovare la vittoria. Totti c’è”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

garcia

Domani sera all’Olimpico andrà in scena un match molto delicato tra Roma e Milan con entrambi gli allenatori sulla graticola. Da poco è terminata la conferenza di Garcia, ecco le sue sensazioni:

Sui recuperi: “Totti sarà convocato. Non è ancora al 100%, ma farà parte del gruppo. Per De Rossi il recupero procede bene, la buona notizia è il semaforo verde ricevuto per Salah”.

Cosa succede alla squadra nei minuti finali? “Ci abbiamo pensato, ma non subiamo mai gol nel finale per le stesse cause. Una volta sono errori individuali, un’altra perché ci abbassiamo troppo”.

L’utilizzo di Salah può essere un rischio? Sadiq può giocare nuovamente?“Salah può giocare. Sadiq è un giocatore che ha fatto buone cose in Primavera, ma la differenza con la prima squadra è abissale. Lui gioca con entusiasmo, con gioia e tutte le cose attorno non hanno presa su di lui. Tutti sappiamo di poter contare su di lui”.

Leggi anche:  Serie C, Foggia-Juve Stabia 1-1: a Panico risponde Nicoletti

Lei e Mihajlovic siete sulla graticola. Sarà una gara da ultima spiaggia? “Non mi pongo questa domanda, ho deciso di avere una comunicazione neutra. Io penso a lavorare con la squadra e con tutti i componenti. Domani dobbiamo ritrovare la vittoria, non serve parlare di classifica finché non torniamo a ottenere i tre punti”.

Montella ha detto che la Roma non può vincere lo Scudetto perché incassa troppi gol. “Dipende, se segniamo tanto possiamo vincere anche subendo qualche rete in più. Se noi non giochiamo più in maniera offensiva non siamo più la Roma”.

Il calo di spettatori è legato solo alla presenza delle barriere? “Per noi giocare in queste condizioni rappresenta un handicap ulteriore, ma non capita questo da oggi, bensì da inizio stagione”.

La priorità sul mercato è sostituire Iturbe? “Sabatini sta lavorando per fare il meglio per la squadra. ne parleremo quando arriverà qualcuno. La certezza è che Iturbe verrà sostituito”.

  •   
  •  
  •  
  •