Gazzetta, voti di Verona Genoa, cuore Pazzini

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

voti di verona genoa pazzini

In anteprima i voti di Verona Genoa della Gazzetta dello Sport. Al Bentegodi finisce 1-1, con autogol del portiere veronese Coppola e gol di Pazzini.

Del Neri perde Gollini e schiera Coppola tra i pali, in attacco con Pazzini giocano Wszolek e Rebic. Gasperini risponde con il 3-4-3_ nel terzetto dietro ci sono Izzo, De Maio e Munoz, sulle fasce Ansaldi e Laxalt, tridente d’attacco con Pavoletti, Suso e Perotti.

Su punizione del nuovo acquisto genoano Suso arriva il vantaggio degli ospiti al 19′: la conclusione dello spagnolo è sul palo, ma dopo la deviazione di schiena in rete del portiere del Verona Coppola, la palla carambola in rete. Venti minuti più tardi il pareggio dei padroni di casa con il solito Pazzini, abile a sfruttare un suggerimento di Ionita e a punire Perin.

Il nuovo entrato Juanito Gomez impensierisce due volte Perin: prima il portiere rossoblù si salva in tuffo, poi alla mezzora dice ancora di no. Per il Genao ci prova il solo Pavoletti ma non è giornata per il bomber del Grifone, finisce 1-1.

Di seguito i voti di Verona Genoa assegnati dalla Gazzetta dello Sport

HELLAS VERONA (4-3-3): Coppola 6; Sala 5.5, Moras 6.5, Helander 6.5, Pisano 5.5; Ionita 7, Greco 5 (58′ Siligardi 6.5), Hallfredsson 6; Wszolek 6(80′ Jankovic s.v.), Pazzini 6.5, Rebic 5 (46′ Juanito 6). All. Delneri

GENOA (3-4-3): Perin 7; Izzo 5, Munoz 5.5, De Maio 5; Ansaldi 6, Dzemaili 6.5 (59′ Rigoni 6), Rincon 6, Laxalt 6.5; Suso 6.5(59′ Cerci 6), Pavoletti 5.5, Perotti 6.5(67′ Marchese 6). All. Gasperini

  •   
  •  
  •  
  •