Genoa-Palermo, Pavoletti: “La nazionale? Per ora sono da Genoa”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Pavoletti
Ancora in rete Pavoletti. Due reti, una di pregevole fattura in semirovesciata sotto la Gradinata Nord. Ed un altro altrettanto deciso di testa. Leonardo Pavoletti sta trascinando il Genoa verso la salvezza a suon di gol e prestazioni. L’attaccante livornese è giunto a quota dieci reti in campionato: da tenere conto che diverse partite sono state saltate prima per un infortunio e poi per le tre giornate di squalifica cominate dopo la gomitata a Gagliolo contro il Carpi. Ecco quando dichiarato da Pavoletti a Sky Sport a fine partita:”Segno tanto? Questo è grazie ai tanti giocatori che ha il Genoa questo è più facile. Devo farsi trovare al posto giusto. Sono felice per i dieci gol, ma anche per la seconda vittoria consecutiva che era da tanto che non accadeva. Il secondo gol di oggi è bellissimo perché non è la mia specialità, ma anche la rete do testa mi è piaciuta perché per un attaccante il colpo di testa è fondamentale” . Pavoletti ha poi analizzato il campionato disputato fino ad oggi dal Genoa:”Abbiamo compromesso il campionato per colpa di nostri errori individuali”. Pavoletti, per quanto riguarda una sua possibile convocazione innazionale, si è cosi espresso tenendo come sempre i piedi per terra e restando umile:”La maglia dell’Italia? Per ora sono da Genoa”.

Leggi anche:  Lega Pro: il Mantova trova la prima vittoria in campionato ai danni del Piacenza
  •   
  •  
  •  
  •