Il Napoli subito a Castelvolturno

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

foto azzurra
Dopo il match di ieri, terminato con la vittoria dell’Inter al San Paolo per i quarti di Coppa Italia, il Napoli oggi si è subito ritrovato a Castelvolturno, più carico di prima. La sconfitta, ha dato morale ai ragazzi, ma non sappiamo come sta Maurizio Sarri. Che ieri, dinanzi alle telecamere, è apparso dispiaciuto ed affranto dall’episodio avuto con Roberto Mancini. Sembra che sia il primo, scandaloso caso in Italia, paese, che vive di razzismo. Purtroppo. Da Boateng, a Vieira, ai cori del Vesuvio. Sarri, ieri, dopo la prestazione, tenne chiusa la squadra negli spogliatoi per circa mezz’ora, per sapere e per chiarire ciò che non funzionò sul campo. Eppure, sembrava, che la gara poteva andare nel verso giusto. Eppure si sa, il calcio è fatto anche di episodi. Intanto, gli azzurri preparano la gara di domenica con la Sampdoria a Marassi, pronti a riscattare questa sconfitta, la prima del 2016, le terza della stagione. Non convinsero le prestazioni di Strinic, Mertens e Gabbiadini, che verranno sostituiti da Ghoulam, Insigne ed Higuain, che nonostante il suo ingresso in campo ieri, non cambiò la gara. Ma ora, gli azzurri, possono viaggiare su due obiettivi, sempre se il caso mediatico di ieri, non abbatta Sarri che fino a ieri, era considerato il migliore, e da oggi, con i titoli dei quotidiani sportivi italiani, è apostrofato come razzista e omofobo.

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: