Juve-Argentina, lite per Dybala. Il Ct Martino: “Lo porto alle Olimpiadi”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini

dybaPaulo Dybala è diventato giocatore fondamentale in questa Juve. Dopo un breve periodo di ambientamento, il giovane fuoriclasse argentino è già decisivo con i suoi gol. Ma, per la Juve, una grana è all’orizzonte: la nazionale argentina vorrebbe Dybala alle prossime Olimpiadi brasiliane, in programma nel mese di agosto. A tal proposito, le dichiarazione del Ct della Seleccion biancoceleste, Gerardo Martino, rilasciate a Tyc Sports, hanno preoccupato non poco i dirigenti bianconeri: ” Messi? Ai Giochi potremmo farne a meno. Ho tanti bravi giovani da convocare, come ad esempio Dybala. E potrei fare molto bene anche con lui”. 

Apriti cielo. A Vinovo è già scattato l’allarme, dice qualcuno. Non è proprio così. Ma, qualora le intenzioni del Ct Martino dovessero essere confermate dalle convocazioni, Dybala sarebbe costretto a saltare tutta la preparazione estiva con la Juve. Il torneo Olimpico costringerebbe Dybala ad essere disponibile con la nazionale nel periodo dal 5 al 21 agosto, con il rischio quindi di essere assente anche nei primi appuntamenti agonistici della Juve della prossima stagione.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Empoli-Milan: la scelta su Giroud, Satriano o Destro?

Marotta e Agnelli non vogliono correre rischi: Dybala è diventato giocatore fondamentale per la Juve. E quindi in questi giorni la diplomazia bianconera si muoverà per scongiurare l’imminente pericolo di perdere Dybala per molto tempo.

Non siamo di certo al braccio di ferro, ma nessuno nasconde che la questione è assai delicata. La Juve vuole far valere le proprie ragioni e spera che chi di dovere, capisca. E poi, ci si chiede a Vinovo, non si facciano figli e figliastri: perchè, ad esempio, Messi no e Dybala si? In attesa di rispondere a questi inquietanti quesiti, la Juve è già alla finestra. Allegri conta molto su Dybala e non vuole assolutamente perderlo per tutta la preparazione estiva. Ciò avrebbe infatti senza dubbio un impatto assolutamente negativo sul futuro della Juve, che a Dybala non vuole nè può certo rinunciare così a cuor leggero.

Leggi anche:  Serie A, Inter-Roma 1-2: Dybala e compagni stendono i nerazzurri a San Siro

La speranza della Juve è che Martino viri su altri nomi, come ad esempio quelli di Icardi, Calleri o Vietto. E che Dybala rimanga a Torino.

Lui, Paulo Dybala, è ovviamente combattuto: se da un lato sarebbe onorato di difendere i colori della sua Argentina alle Olimpiadi, dall’altro capisce bene che non può “abbandonare” la Juve proprio sul più bello. La prossima stagione vuole viverla da protagonista con la maglia bianconera, da subito.

Ecco perchè Dybala rimane anche lui alla finestra, nella speranza che tutto possa risolversi nel migliore dei modi, senza sgarbi alla federazione argentina e nel pieno rispetto delle esigenze della Juventus. Lui, da grande professionista quale è, non farà pressioni. Così come non ne farà la Juve. Almeno ufficialmente. E allora la speranza è che il Ct Martino valuti con obiettività la situazione e che magari, alle Olimpiadi, dia spazio a quei giocatori che devono ancora dimostrare di crescere. Quale migliore occasione, sarebbe per loro, infatti, la vetrina di un’olimpiade?

Leggi anche:  Serie D, dove vedere Licata-Catania: streaming gratis e diretta tv in chiaro?

La Juve è in apprensione, ma, per ora, nessun allarme rosso è suonato. I bianconeri per il momento preferiscono aspettare. In attesa di altri messaggi dall’Argentina. Perdere Dybala per l’inizio della prossima stagione sarebbe davvero un gran bel  problema.

 

  •   
  •  
  •  
  •