Juve-Inter, duello da numeri uno: più forte Buffon o Handanovic?

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

c4846c2578b7eb166bff076d093baf8c-26031-1364659689

Eccole, ci risiamo. Juve e Inter, Inter e Juve: ancora loro, torna il grande duello dei primi anni duemila. Un duello fatto di accesa rivalità, polemiche furibonde, colpi di scena, accuse reciproche. Ma che duello, Inter-Juve! Quest’anno, insieme al Napoli, torna per lo scudetto il grande confronto tra bianconeri e nerazzurri. Innanzitutto, Juve e Inter sembrano avere una grande difesa: Buffon e Handanovic sono i portieri meno battuti della serie A: solo 12 gol ha preso l’Inter, appena tre in più Buffon della Juve (gli stessi subiti da Reina).

Le due rivali stanno costruendo il loro campionato e la loro sfida al vertice sulle parate dei rispettivi estremi difensori. Handanovic e Buffon, già: ma, in questo momento, chi è il più forte tra i due? Il dibattito è aperto, le opinioni sono diverse e variegate.

Leggi anche:  Sky o Dazn? Dove vedere Napoli Cagliari: diretta tv e streaming

Samir Handanovic sembrava poter chiudere la sua avventura all‘Inter: una serie di brutte prestazioni ne avevano messo in serio dubbio la conferma. Eppure la conferma è arrivata, il contratto alla fine è stato prolungato. Handanovic, quest’anno, non ha tradito le attese: si è ripreso, ha fatto parate incredibili, è lui il numero uno dell’Inter, in tutti i sensi.

Gianluigi Buffon è un monumento vivente del calcio italiano e juventino. Un portiere che, ancor oggi, è da considerarsi forse il migliore del Mondo. Un rendimento impressionante, vola come un gatto da una parte all’altra della porta, in barba all’età e agli anni che passano. Grande carisma, quello di Gigi Buffon. Autentico fuoriclasse di una Juve che è tornata ad insidiare le prime posizioni della classifica.

Leggi anche:  Portieri Juventus: Dino Zoff difende Szczesny e ha fiducia in Perin

Handanovic contro Buffon è Inter contro Juventus: il derby d’Italia, quest’anno, torna a valere per lo scudetto. Grazie anche alle super parate dei due eccezionali numeri uno. 

  •   
  •  
  •  
  •