Lega Pro, gli squalificati della 19^ giornata

Pubblicato il autore: Francesco Pellicori Segui

lega pro
Puntuali come un orologio svizzero arrivano le squalifiche del Giudice Sportivo per quanto riguarda gli incontri del 24, 25 e 26 gennaio. Andiamo a vedere nel dettaglio le sanzioni messe in atto da Pasquale Marino.

SOCIETà SANZIONATE:
-€ 2.000,00 COSENZA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere due petardi, uno dei quali nel proprio settore e l’altro nel recinto di gioco, senza conseguenze.
-€ 1.500,00 LECCE SPA perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore tre petardi, senza conseguenze.
-€ 1.500,00 PISA 1909 S.S.AR.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze.
-€ 1.200,00 CITTA DI PONTEDERA S.R.L. perchè propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso l’istituzione calcistica.
-€ 1.000,00 A.C.R. MESSINA S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza.
-€ 1.000,00 ANCONA 1905 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni due dei quali venivano lanciati sul terreno di gioco, senza conseguenze.
-€ 1.000,00 FIDELIS ANDRIA 1928 S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni due dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze.
-€ 1.000,00 ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L. per indebita presenza nel recinto di gioco di persona non autorizzata.
-€ 750,00 CATANIA SPA perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.

Leggi anche:  Coppa Italia Serie C, dove vedere Foggia-A.C.R Messina: streaming e diretta tv Antenna Sud?

Inibito fino al 16 febbraio il dirigente BATTISTI ALESSANDRO (L’AQUILA CALCIO 1927 SRL)
per comportamento irriguardoso verso la terna arbitrale al termine del primo tempo di gara
(espulso).

ALLENATORI SQUALIFICATI
-Per 4 gare PUGGELLI ANDREA (PRATO SPA) per comportamento offensivo verso la terna arbitrale e per aver profferito una espressione blasfema durante la gara (espulso)
-Per 2 gare ROSELLI GIORGIO (COSENZA CALCIO S.R.L.) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara (espulso).

AMMONITO CON DIFFIDA
-TEDESCHI ANDREA (CARRARESE CALCIO S.R.L.) per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso, allenatore in seconda).

AMMONITO
-LAVEZZINI RINO (CALCIO PADOVA S.P.A.)per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso, allenatore in seconda).

GIOCATORI ESPULSI
-Per 2 gare BERNARDI ALESSANDRO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.
e LORIANO ROBERTO (FOGGIA CALCIO S.R.L.) per atto di violenza verso un avversario con il gioco in svolgimento in altra parte del
campo.
-Per 1 gara PELAGATTI CARLO (CATANIA SPA) per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo.

Leggi anche:  Roma in Conference League, Mou: "Voglio vincere la Coppa!"

GIOCATORI SQUALIFICATI PER DOPPIA AMMONIZIONE
-Per 1 giornata TEDESCHI LUCA (COSENZA CALCIO S.R.L.) per proteste verso l’arbitro e per condotta scorretta verso un avversario e ALLEGRA EMANUELE (MARTINA FRANCA 1947 SRL)
entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

GIOCATORI SQUALIFICATI PER DIFFIDA (V AMMONIZIONE)
-Per 1 gara DETTORI FRANCESCO (CARRARESE CALCIO S.R.L.), SQUILLACE TOMMASO (CATANZARO CALCIO 2011 SRL), CORRADI MATTIA (CUNEO 1905 S.R.L.), SETTEMBRINI ANDREA (FERALPISALO S.R.L.), DE VENA ALESSANDRO (FIDELIS ANDRIA 1928 S.R.L.), KANOUTE MAMADOU YAYE (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.), DE FRANCESCO ALBERTO (L AQUILA CALCIO 1927 SRL), DE GOL MATTEO (LUPA CASTELLI ROMANI SRL), PICCINNI MATTEO (MATERA CALCIO S.R.L.), DAMONTE LORIS (PISTOIESE 1921 S.R.L.), MUNGO DOMENICO (PISTOIESE 1921 S.R.L.), PETRICCIONE JACOPO (PISTOIESE 1921 S.R.L.), PIANA LUCA (PRO PIACENZA 1919 S.R.L.), MALGRATI ANDREA (RENATE S.R.L.), TORELLI FRANCESCO (RIMINI 1912 S.R.L.), MASULLO ROBERTO (ROBUR SIENA S.R.L.), TADDEI MAX (SAVONA F.B.C. S.R.L.), AMADIO STEFANO (TERAMO CALCIO S.R.L.).

  •   
  •  
  •  
  •