Lite Mancini-Sarri, papà Mancio: “Quello è uno str.…”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

Mancini

Non si placano gli animi dopo la lite Mancini-Sarri a pochi minuti dal termine del match di Coppa Italia. Su questa situazione è intervenuto anche il padre del tecnico nerazzurro ai microfoni de Il Resto del Carlino, ecco le sue parole: “Inutile ormai continuare a parlarne. Ma se quello è uno str.… la colpa non è certo di Roberto. Ognuno è libero di dire quello che gli pare ma poi deve essere pronto a pagarne le conseguenze. Roberto è nel calcio da 50 anni, dovunque è andato è sempre stato tenuto su un palmo di mano, sia a Manchester che in Turchia: una cosa è certa, in Inghilterra a Sarri darebbero due anni di squalifica. Ha preso male la sconfitta? Anche Roberto l’altra volta a Napoli aveva perso, stavolta ha vinto, niente di strano, ci sta nello sport. Se Sarri proprio voleva sfogarsi, sarebbe bastato che Sarri avesse mandato Roberto a … quel paese e sarebbe finita lì”. Cosa gli dirà a Mancini quando lo sentirà: “Niente, è grande, alla sua età non ha bisogno di consigli. Aggiungo solo che nella lite è stato tirato per i capelli: e lui è uno che quando ha ragione, zitto non ci sta!”. Nessuna possibilità di redenzione per Sarri, anche dopo le scuse: “Si è comportato troppo male, quando ti scappano certe cose, dopo è inutile chiedere scusa anche tre o quattro volte…”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Allegri: “Dybala e Morata salteranno i match con Chelsea e Torino”