Mancini: “Sarri si deve vergognare”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

parla mancini
Mancini offeso. Mancini che è rimasto scosso dalle parole di Sarri, come un bambino che viene prese in giro dai ragazzi più grandi, dai bulli. Sono parole, quelle che Sarri gli ha rivolto che restano nel campo. Mancini, invece ha detto tutto alle telecamere: “Sono scosso, non voglio parlare della partita. Sarri, è un razzista, mi ha dato del frocio, del finocchio. Mi ha chiesto poi scusa, ma io non ho voluto. Si deve solo vergognare”. Bene. Sarri, in tv, si è anche scusato, e come ha ammesso, sono parole, che nei campi restano. In campo, non si stendono i tappeti a terra. Se Mancini vuol parlare di razzismo, allora qui, potremo aprire un libro. Napoli, bersagliata in ogni dove e come, non c’è stadio, in cui ogni sabato, domenica, non si prega, non si spera all’esplosione del Vesuvio. I napoletani, il colera, puzzano, immondizia e quant’altro. Sarri alle telecamere, ha chiesto scusa anche alle comunità gay, ma ci sembra, esagerata la reazione del tecnico dell’Inter, che vuol fare il moralista come se fosse sceso per la prima volta in un ambiente calcistico. Ora, cosa succederà? Ci saranno punizioni o multe contro il Napoli? La società azzurra come reagirà? Intanto, il polverone si è alzato, e ce ne vorrà del tempo, per farlo calare.

Leggi anche:  DIRETTA LIVE Foggia-Juve Stabia: cronaca e risultato in tempo reale
  •   
  •  
  •  
  •