Milan Fiorentina. Le statistiche le curiosità ed il tabellino. 2 a 0 Bacca e Boateng fanno risalire la classifica

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

Milan Fiorentina streaming gratis 17 gennaio 2016

MILAN – FIORENTINA, le statistiche le curiosità ed il tabellino.

Campionato di Serie A 2015/2016 – 20° Giornata. Prima di ritorno – MILAN – FIORENTINA

Arbitro: DOVERI, assistenti: GIALLATINI – MARRAZZO, IV ufficiale: TASSO, ADD1: BANTI – ADD2: CERVELLERA

Iličić supera Diego López per il rigore del 2-0 viola sul Milan (fonte foto: www.controradio.it)

Iličić supera Diego López per il rigore del 2-0 viola sul Milan (fonte foto: www.controradio.it)

PRESENTAZIONE:

All’andata i viola vinsero a mani basse con un netto 2-0 grazie alle reti di Marcos Alonso su punizione e di Ilicic su rigore. I rossoneri restarono in 10 per quasi un’ora a causa del doppio giallo estratto da Valeri all’indirizzo di Rodrigo Ely. La Fiorentina, invece, sta facendo una stagione impensabile all’inizio di stagione ma domenica scorsa è uscita sconfitta dal match casalingo contro la Lazio. Un ko che questa sera potrebbe distrarre ancora di più la squadra di Paulo Sousa in cerca di un risultato positivo come il Milan che in caso di sconfitta sembrerebbe già pronto il sostituto del tecnico rossonero. Il tecnico portoghese, però, vuole aumentare fin da subito il punteggio in classifica visto lo stop dell’Inter e la vittoria della Juventus per continuare e lottare fino alla fine nel sogno scudetto.

LA SCELTA DEGLI ALLENATORI:

Nel Milan resta fuori Kucka, sulla mediana lavoreranno Bertolacci e Montolivo. In difesa il tecnico rossonero preferisce Antonelli al posto di De Sciglio.

Leggi anche:  Infortunio Dybala e Morata: gli aggiornamenti

Nella Fiorentina invece il tecnico viola presenta a sorpresa Mario Suarez a centrocampo. Out Mati Fernandez e Blaszczykowski, c’è anche il talentuoso e giovani Bernardeschi.

LE FORMAZIONI:

MILAN (4-4-2): Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli, Honda, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura, Bacca, Niang. A disposizione: Abbiati, Calabria, Mexes, Zapata, De Sciglio, José Mauri, Poli, Kucka, De Jong, Boateng, Balotelli. Allenatore: S. Mihajlovic.

FIORENTINA (3-5-2): Tatarusanu, Tomovic, Astori, Roncaglia, Bernardeschi, Mario Suarez, Vecino, M.Alonso, Ilicic, Borja Valero, Kalinic. A disposizione: Sepe, Lezzerini, Gilberto, Pasqual, Blaszczykowski, Mati Fernandez, Mario Suarez, Verdù, Rossi, Babacar, Baez. Allenatore: Paulo Sousa.

STATISTICHE OPTA

Il Milan ha vinto solo una delle ultime nove partite di campionato contro la Fiorentina, coi viola vittoriosi in cinque di queste (incluse le ultime due).

I rossoneri hanno raccolto un solo punto nelle ultime quattro sfide casalinghe contro la Fiorentina.

È dal marzo 2006 che il Milan non segna più di un solo gol in una sfida casalinga contro i viola.

Il Milan si impose per 6-0 nella sfida del dicembre 2004, in quella che resta la più pesante sconfitta dei viola negli ultimi 20 anni di Serie A.

Nelle ultime tre stagioni solo tre volte il Milan non è riuscito ad effettuare nemmeno un tiro nello specchio in un match di Serie A: due di queste proprio contro la Fiorentina, nel novembre 2013 e nella gara di andata.

Leggi anche:  Mercedes, Wolff: "Congratulazioni ad Hamilton per la sua vittoria numero 100"

La striscia aperta di 26 partite consecutive con almeno gol all’attivo rappresenta un record nella storia della Viola in Serie A: in questo parziale la Fiorentina ha segnato 55 gol, 2,12 di media a gara.

Il Milan ha vinto una delle ultime quattro partite interne (2N, 1P), subendo gol nelle ultime tre.

La Fiorentina è la squadra che è stata in vantaggio per più partite (15) e per più minuti (845) in questa Serie A.

Nessuna squadra ha mandato a segno più difensori del Milan (cinque).

Giacomo Bonaventura è il giocatore che ha mandato più volte al tiro un compagno di squadra (47) nel girone d’andata di questa Serie A.

Josip Ilicic ha preso parte attiva a cinque degli ultimi sette gol viola con quattro gol e un assist: per lui due gol nelle ultime tre sfide di campionato contro il Milan.

LA PARTITA IN 30 SECONDI:

Servito in profondità da Bonaventura in posizione defilata sulla sinistra, l’attaccante rossonero punta Roncaglia e rientrando sul destro trova l’angolino basso con un diagonale che trafigge Tatarusanu dopo appena 4’ minuti dal fischio d’inizio. Questa è l’azione del grandissimo gol di Carlos Arturo Bacca che ha consentito al Milan di chiudere momentaneamente e meritatamente in vantaggio la prima parte di gara giocata molta bene dalla squadra di Mihajlovic che ha concesso veramente poco alla Fiorentina di Sousa, che questa sera almeno in questi primi 45’ minuti non ha fatto vedere il solito bel gioco visto in questa prima parte di campionato.
La ripresa, vive di episodi con il Milan che controlla e la Fiorentina che non riesce a chiudere un’azione degna di nota. Nel finale arriva il 2 a 0 con Boateng e cosi il Milan vince e sale in classifica scavalcando momentaneamente il Sassuolo fino a Mercoledì quando si giocherà il recupero contro il Torino.

Leggi anche:  Juventus-Chelsea, le scelte di Allegri senza Dybala e Morata

BACCA

TABELLINO DELLA PARTITA

MILAN: 2 FIORENTINA: 0

 

Le reti di:
 4′ Bacca – 88′ Boateng

 

AMMONIZIONI MILAN: AMMONIZIONI FIORENTINA:

 

 Bertolacci al 72′, Bacca al 68′  Suarez al 31′, Kalinic al 45′, Vecino al 59′, Tomovic al 67′

 

SOSTITUZIONI MILAN: SOSTITUZIONI FIORENTINA:

 

 Esce Montolivo entra Kucka al 68′  Esce Alonso entra Pasqual al 75′
 Esce Niang  entra Boateng  Esce Ilicic entra Babacar
 Esce Bacca entra Balotelli

 

 

 

         LE STATISTICHE DELLA PARTITA             MILAN   FIORENTINA

 

POSSESSO PALLA IN PERCENTUALE  39  61
TIRI  3  11
TIRI IN PORTA  2  1
FALLI  16  16
CALCI D’ANGOLO 4  8
PARATE  1  1
FUORI GIOCO 5 2
CARTELLINI GIALLI 2 4
CARTELLINI ROSSI  0  0

 

  •   
  •  
  •  
  •