Milan, Mihajlovic: “Ultima spiaggia? Allora andrò in montagna”

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

Mihajlovic
Inizia il girone di ritorno in casa Milan, e Sinisa Mihajlovic è pronto a traghettare ancora il Milan verso un posto in Europa.
Deve essere un girone di rivincite. E’ ancora tutto aperto, e se dovessimo vincere domani ce la possiamo giocare fino alla fine“.
Ma di fronte c’è la Fiorentina di Sousa, rivelazione del torneo, che all’andata vinse 2-0 contro i rossoneri: “All’andata abbiamo perso meritatamente, ma abbiamo giocato 50 minuti con un uomo in meno. Avevamo preso gol subito, poi un rigore contro – ammette Mihajlovic -. La squadra ora è completamente diversa e ce la giochiamo alla pari. Faccio i complimenti a Paulo Sousa e alla società, hanno giocatori che possono metterci in difficoltà. Perciò non dobbiamo sprecare le occasioni che avremo“.
Le voci che vedrebbero Mihajlovic esonerato dal Milan nelle prossime settimane sono sempre più insistenti, ma il tecnico serbo sembra essere sicuro del suo lavoro e ci scherza su: “Ho visto così tante ultime spiagge che in vacanza non andrò più al mare, ma in montagna. Io sono sereno, e ho detto ai miei ragazzi di tapparsi le orecchie e di giocare a calcio, come faccio io”. E Mihajlovic assicura che il rapporto con Berlusconi è sempre lo stesso: “Ci sentiamo almeno una volta a settimana. E’ sempre affettuoso e gentile con me, non è cambiato nulla. Rispetta molto il mio lavoro”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Torino-Lazio: streaming e diretta tv DAZN o SKY?