Moratti è con Mancini: “E’ stato coraggioso”

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo Segui

Nella lite con Sarri, Moratti è con Mancini: “Ha dato prova di grande civiltà”

Moratti è con Mancini
Massimo Moratti è con Mancini. L’ex patron nerazzurro si schiera dalla parte dell’allenatore di Jesi nella diatriba sorta con l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, dopo la gara di Coppa Italia. “Mancini ha dato prova di civiltà e coraggio” – dichiara Moratti  ai microfoni di Premium Sport – “E’ un uomo coraggioso, e lo ha dimostrato in più occasioni”. Moratti è con Mancini anche sulla questione “fatti di campo”: “Cose di campo? Roberto non ha denunciato nulla. Il fatto è accaduto davanti agli occhi di tutti; si è quindi denunciato da solo, nel momento stesso in cui è accaduto. Si è comportato benissimo, e fa bene a tenere duro. Si è offeso per terzi e questo è sintomatico di una grande civiltà. Squalifica per Sarri? Non credo, ma non sono problemi miei. Dovranno occuparsene altri”. Oltre alla querelle sorta in Coppa Italia, Moratti parla del cammino dell’Inter in campionato dove, attualmente, i nerazzurri occupano la terza piazza, a -2 dalla Juventus seconda, a -4 dal Napoli capolista e a +2 sulla Fiorentina quarta: “Dopo un girone d’andata del genere, l’obiettivo deve essere sicuramente lo scudetto. Se non dovesse arrivare, sarebbe un grande risultato anche la qualificazione alla Champions League, che manca da qualche anno”. Poi su Tohir: “Ha detto che sono un ottimo partner lavorativo e mi fa molto piacere. Non so che partner avesse prima. E’ sempre una persona molto gentile”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Del Piero, inizia il nuovo percorso da allenatore