Post partita Empoli-Inter 0-1. Mancini: “Vittoria pesante”. Giampaolo: “C’era il rigore”

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui

mancini_1061543650x438
Dopo il 90′.
L’Inter torna in testa dopo questa sofferta vittoria al Castellani di Empoli. Mancini è soddisfatto per la vittoria e per l’ennesima grande prova della difesa:”Era importante dopo la Lazio tornare a vincere su un campo difficile contro una squadra che gioca veramente bene. Abbiamo accentrato Ljajic perché soffrivamo troppo l’iniziazione dell’Empoli. Importante è vincere, ovviamente 1-0 è sinonimo di sofferenza ma anche di una grande difesa sempre molto attenta”. Sulla corsa allo scudetto di mezza stagione:” Il titolo d’inverno conta e non conta, la classifica è corta. Non so se con 82 punti vinci lo scudetto ma sicuramente vai in Champions League. L’Empoli ci ha messo in difficoltaà in avvio, poi anche noi dopo il gol abbiamo avuto le nostre occasioni per raddoppiare”. Sul calciomercato un commento su un nome caldo come Eder:  “Non credo la Samp si privi di un giocatore come Eder”.

Marco Giampaolo analizza con lucidità la gara: “Siamo arrabbiati e delusi per la sconfitta ma abbiamo giocato da squadra vera e matura. L’Inter anche se non fa un gioco stellare è estremamente pratica e con i campioni che si ritrova può anche vincere così, sfruttando al massimo le pochissime occasioni avute. Noi soltanto giocando così possiamo mettere in difficoltà gli altri”. Sull’episodio del contatto in area tra Murillo e Pucciarelli: ” secondo me era calcio di rigore, senza polemiche però. Non cambia il risultato e la nostra storia. Non ho mai detto alla mia squadra che abbiamo perso per un rigore negato. Abbiamo giocato bene ma voglio che adesso ci sia una bella reazione. Contro una squadra molto fisica come l’Inter pensavo di chiudere con minori energie fisiche, invece fino alla fine siamo stati in partita”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Inter Juventus Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro Sky o Sportitalia?