Premier ferma, spazio alla gloriosa FA Cup. Il programma delle gare, Stasera apre Van Gaal

Pubblicato il autore: Nello Simonetti Segui

Van-GaalFermi tutti c’è la FA Cup! Sissignori, avete capito bene. Nel prossimo fine settimana, in Inghilterra, il campionato (la celeberrima Premier League) resterà fermo per lasciare spazio alla FA Cup, ossia il torneo calcistico più antico al mondo (fu istituita nel 1872, quando in Italia nemmeno si immaginava di giocare al calcio…), sentito dai supporters d’oltremanica anche più dello stesso campionato nazionale. Un manifestazione dal fascino magico, che tiene incollati milioni di spettatori e che ha una formula tutta particolare, a cominciare dalla possibilità anche per squadre delle leghe più lontane di parteciparvi e da un sorteggio libero che consente gli incroci più casuali. L’unico paletto è dato dalla possibilità, riservata alle big, di entrare in gioco soltanto a gennaio, per l’esattezza dai trentaduesimi di finale, peraltro già disputati. Quelli che cominciano stasera sono i sedicesimi. Qualcosa di molto diverso dalla nostra Coppa Italia, più assimilabile alla coppa di lega, l’altra manifestazione che si disputa in Inghilterra e che ha già espresso le sue finaliste (Liverpool e Manchester City). Tutt’altra cosa la FA Cup. Qui si gioca sul campo della squadra peggio classificata nella stagione precedente ed in caso di parità, niente supplementari o rigori, si va al replay, ovvero la ripetizione del match a campi invertiti. Come detto, ed è questo un altro tratto distintivo di questa manifestazione rispetto all’Italia, ma anche agli altri campionati europei, il turno in questione si gioca nel fine settimana. La Premier si ferma per le esigenze della FA Cup, roba da fantascienza altrove. Una formula che ha già mietuto qualche vittima illustre nei trentaduesimi, come lo Swansea, eliminato dall’Oxford Utd, e la capolista Leicester di Ranieri, eliminata dal Tottenham dopo il replay. E alla ripetizione sono state costrette anche altre squadre di Premier come il West Bromwich Albion, inchiodato sul pari nel primo match dal Bristol City, il Liverpool di Klopp (portato al replay dal semisconosciuto Exeter) e l’Aston Villa (bloccata dal Wycombe).
Il programma – Si parte stasera. Ad aprire le danze in questi sedicesimi di FA Cup il Manchester United del sempre pericolante e criticatissimo Van Gaal, reduce dalla brutta sconfitta interna in campionato con il Southampton e chiamato al riscatto in coppa. I red devils sono ospiti, come detto, del Derby, fischio d’inizio alle ore 20:55. Alle 16 di domani il menù più ricco di questo turno di FA Cup, con ben undici incontri in programma, anticipati però dal lunch match delle ore 13:45 tra Tottenham e Colchester, squadra di League One, la nostra Lega Pro, per intenderci. Partita sulla carta senza storia, ma in FA Cup guai a dare per scontato qualunque risultato, la sorpresa è sempre dietro l’angolo per qualunque big, soprattutto su questi piccoli campi. Dopo gli spurs, in campo le altre: Arsenal – Burnley; Aston Villa – Manchester City; Bolton – Leeds; Bury – Hull; Crystal Palace – Stoke City; Nottingham – Watford; Oxford Utd – Blackburn; Portsmouth – Bournemouth; Reading – Walsall; Shrewsbury – Sheffield Wed; West Bromwich Albion – Peterborough. Alle 18:30, chiude il programma del sabato la sfida tra Liverpool e West Ham, forse la più interessante di questi sedicesimi di FA Cup. Sedicesimi che si completeranno poi domenica con le ultime due gare: alle 14:30 Carlisle – Everton, mentre alle 17 scenderà in campo il Chelsea di Hiddink che affronterà Milton Keynes, squadra di Championship, la nostra serie B. Tutte le gare che dovessero finire in parità costringeranno le squadre coinvolte al replay e ad un’altro certamente seguitissimo match di questa spettacolare FA Cup…

Leggi anche:  Dove vedere Milan-Venezia, streaming e diretta Tv
  •   
  •  
  •  
  •