Promozione Sicilia, attesa per Canicattì – Licata

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
settecaseCi sarà il pubblico delle grande occasioni domani al Carlotta Bordonaro di Canicattì ad assistere al match di cartello della diciottesima giornata del campionato di Promozione tra la formazione locale ed il Licata. Ad affrontarsi saranno rispettivamente quarta e seconda in classifica in un match che promette spettacolo e tanto sano agonismo. Il Canicattì di mister Giovanni Falsone arriva al match di domani forte dei cinque risultati utili consecutivi che hanno permesso ai biancorossi di rientrare nel giro play off dopo un inizio di stagione balbettante e rimesso in piedi grazie all’arrivo di diversi giocatori di qualità e del nuovo tecnico campobellese . Per la gara di domani l’allenatore del Canicattì potrà contare sull’intera rosa a disposizione ad eccezione dei due squalificati, Michele Settecase e Fabio Martino. Due assenze importanti per lo scacchiere biancorosso che però potrà contare ugualmente sull’apporto di validi sostituti che non faranno rimpiangere i due squalificati. Top secret la formazione che scenderà in campo dal primo minuto con mister Falsone intenzionato a sciogliere gli ultimi dubbi proprio nelle ore che precederanno l’inizio del match. Il derby di domani rappresenta una gara fondamentale per il Canicattì che, in caso di vittoria, potrebbe accorciare le distanze dalle squadre che lo precedono in classifica mettendo nel mirino lo stesso secondo posto attualmente occupato dal Licata. Ad arbitrare il match, che avrà inizio alle ore 15, sarà l’arbitro Giuseppe Pantaleo della sezione di Marsala. “ Arriviamo a questo derby – ha dichiarato il Direttore Tecnico Antonio Sferrazza – nelle migliori condizioni fisiche e mentali e la squadra è pronta ad affrontare senza alcun timore, grazie anche al sostegno del pubblico che sarà presente sugli spalti, una delle squadre più forti del girone”
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fiorentina-Inter: quella volta che....Borgonovo decide la gara a tempo scaduto