Promozione Sicilia, Canicattì avanti tutta

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
canicatti - aragona 3Se l’appetito vien mangiando il Canicattì Calcio adesso ha una fame da lupi dopo cinque vittorie consecutive, e sei risultati utili di fila, che hanno spinto la formazione biancorossa dalla zona medio – bassa fino alla quarta posizione di classifica del girone D del campionato di Promozione. Il Canicattì, da quando è stato chiamato Giovanni Falsone a guidare al posto di Raimondo Filippazzo una squadra rifondata a  dicembre rispetto a quella che aveva iniziato la stagione, ha uno ad uno divorato le “portate” d’alta cucina, tutte le formazioni cioè che occupano i primi posti della classifica, dalla capolista Nissa al Licata passando per Ragusa ed Atletico Gela tutte sconfitte negli scontri diretti disputati nelle ultime settimane. E la squadra, che ha ritrovato anche il supporto dei tifosi, non ha alcuna voglia di interrompere la scalata verso obiettivi che fino ad un mese e mezzo fa sembravano pura utopia. Il cammino del Canicattì adesso fa paura anche alle prime della classe che domenica dopo domenica si sono viste rosicchiare punti dalla formazione biancorossa. Ne sa qualcosa il Ragusa, sul quale il Canicattì ha recuperato 13 punti in sei giornate, adesso dietro alla squadra canicattinese, o l’Atletico Gela che ha visto accorciare ad un solo punto il vantaggio sul Canicattì,  e la stessa capolista Nissa che ha visto ridursi a 15 punti il vantaggio di 23 lunghezze che aveva sui biancorossi alla dodicesima giornata.  Il ritrovato smalto del Canicattì, frutto di un lavoro oculato fatto dalla società nella seconda parte di stagione, sta trascinando tutta la città con gli sportivi che si sono nuovamente appassionati alla causa biancorossa ricreando un clima che ricorda da vicino quello della scorsa stagione quando il Canicattì, in Prima Categoria, sfiorò l’approdo diretto in Promozione cedendo solo nel finale perdendo lo spareggio contro il Ravanusa. E saranno centinaia i canicattinesi che seguiranno domenica la formazione biancorossa nella vicina trasferta a Ravanusa dove il Canicattì vorrà continuare il loro filotto di risultati positivi e magari dare ai propri tifosi una nuova gioia in questa inarrestabile risalita verso il vertice della classifica e le posizioni che maggiormente competono ad una squadra dal blasone come quello biancorosso
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Allegri: “Dybala e Morata salteranno i match con Chelsea e Torino”