Samp, litigi e pesanti insulti tra Massimo Ferrero e tifosi blucerchiati

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

ferrero
La cessione di Eder all’Inter non è stata digerita dai tifosi e probabilmente sarà dura ingoiare questo boccone amaro. Tra  Massimo Ferrero e i tifosi scoppia la lite. Nella serata di ieri su twitter si è scatenata una lite furibonda tra Massimo Ferrero e i tifosi a causa delle cessioni dei pezzi pregiati. Massimo Ferrero ha perso le staffe e ha mandato a quel paese (utilizzando un modo poco garbato) i tifosi che logicamente non l’hanno presa bene. Il tutto è nato dalle dichiarazioni di Eder ad un amico rese pubbliche nei giorni scorsi in cui l’attaccante aveva sostenuto di essere stato impacchettato e ceduto. Un tifoso su twitter ha ripreso la frase di Eder punzecchiando Massimo Ferrero. Il Presidente della Sampdoria ha prontamente risposto mandando a “quel paese” il sostenitore blucerchiato. Lo scambio di battute è poi continuato con un tifoso che ha duramente attaccato Massimo Ferrero accusandolo di essere il pagliaccio del cinema mandandolo poi a quel paese. Massimo Ferrero si è subito difeso avendo però una brutta caduta di stile. Il numero uno della Sampdoria ha accusato il tifoso di essere un cialtrone è mandandolo a quel paese. Massimo Ferrero ha poi chiuso il discorso invitando i sostenitori a non sparare “cavolate”. Lo stile Sampdoria degli ex presidenti Mantovani e Garrone non esiste più da tempo, ma è certo che una cosa simile ai patron sopra elencati non sarebbe accaduta sul principale social network utilizzato da presidenti, giocatori e non solo. Ma soprattutto non ci sarebbe stata una caduta di stile simile coadiuvata da un’ altrettanto maleducazione.

Leggi anche:  Infortunio Dybala e Morata: gli aggiornamenti
  •   
  •  
  •  
  •