Sampdoria, Antonio Cassano: “Ferrero è furbo ed un finto pazzo”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

Antonio-Cassano-Italy_920262
La partita contro il Napoli è alle porte, Antonio Cassano al momento è il giocatore più in forma in casa Sampdoria ed ha parlato a ruota libera nel corso di un’intervista a Sky Sport. Antonio Cassano ha parlato del suo presidente Ferrero in modo molto positivo elogiandone le sue qualità:”È un finto pazzo, perché quando vuole fare il pazzo lo fa, ma è una persona molto intelligente, una persona molto furba, sa il fatto suo, è una persona che viene dalla strada e a me questa cosa piace tanto, perché quando parliamo io e lui a quattro occhi, ti deve dire determinate cose, è molto diretto, molto onesto, una persona a modo”. Inevitabile anche un commento a Riccardo Garrone a tre anni dalla sua scomparsa. Con l’ex presidente della Sampdoria Antonio Cassano ebbe un forte litigio nel 2011, anno in cui il giocatore lasciò i blucerchiati:”Un piccolo vuoto per me ci sarà sempre, adesso che non c’è più soprattutto, perché io ho fatto l’errore più grande della mia vita a mancare di rispetto a una persona che avevo e avrò sempre nel mio cuore, che ha fatto e dato di tutto per me, io anche ho fatto tanto per lui, però non potevo e non dovevo fare quello che ho fatto. Sarà sempre nel mio cuore”. Infine Antonio Cassano ha parlato del suo Bari, club con il quale esordì nella massima serie nel 1999:”Spero che il Bari possa venire su in Serie A. Io in biancorosso? La vedo molto difficile, ormai ho 33 anni. Dovevo andare quando ancora potevo dare parecchio, ora viviamo a Genova, è la nostra base. Giù diventa problematico andare, ma sono tifoso del Bari. Paparesta sta facendo un lavoro straordinario. Il pubblico vuole tanto, a Bari si sente lo stadio quando fischia, anche se quest’anno la squadra è molto buona. Speriamo di incanalarci nella massima serie, magari con i play-off”.


  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Telecronisti Serie B 6^ giornata: tutte le voci Sky e DAZN