Sampdoria, tifosi in rivolta: “Si rischia la serie B”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

mercato sampdoria
La cessione di Eder all’Inter è quasi ufficiale e i tifosi della Sampdoria sono sul piede di guerra. L’incubo del gennaio del 2011 torna alla memoria dei tifosi della Sampdoria: all’epoca la dirigenza di privo’ di Cassano e Pazzini finendo poi in serie B. Due uomini migliori, adesso Eder, uomo simbolo e chiave del gioco blucerchiato. Oggi pomeriggio un foglio è stato appeso all’ingresso del campo di allenamento della Sampdoria. Ecco quanto riportato sul documento, firmato “i tifosi della sud”:”Data la situazione di classifica della Samp, sono state inopportune e vergognose le parole del Presidente, che ripetevano che non vendeva nessuno dei migliori giocatori, e che anzi li avrebbe comprati. Invece sappiamo come è finita: con la vendita di Eder e anche del bravo Zukanovic, avete preso in giro i tifosi che all’inizio del campionato hanno fatto l’abbonamento perché c’erano qesti giocatori! E ora si rischia la Serie B! Vergogna!!!”. Una lettera di protesta indirizzata a Ferrero e alla dirigenza colpevole di non aver mantenuto le promesse fatte dopo la vittoria ottenuta nel derby. Si attende una pronta risposta da parte di Ferrero, cascato nuovamente nella tentazione di fare cassa come accaduto lo scorso campionato sempre a gennaio. Gabbiadini fu ceduto infatti al Napoli.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Fiorentina-Inter: diretta TV e streaming, DAZN o SKY?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: