Probabili formazioni della 18esima giornata di Serie A

Pubblicato il autore: samantacarrea

Desktop5
Si apre oggi la diciottesima giornata di Serie A dopo uno stop lungo più di due settimane. L’anticipo della penultima del girone d’andata è offerto dal derby della Lanterna: Genoa-Sampdoria. La stracittadina numero 79, come tutte, non sarà una partita importante solo per i tre punti. Il Genoa, infatti, è reduce da quattro sconfitte consecutive e non naviga in acque sicure nella classifica della massima serie ed ha, oltre allo squalificato Perotti, cinque indisponibili. La Sampdoria, nonostante abbia vinto contro il Palermo prima della sosta, non si è ancora completamente ripresa infatti, prima del successo appena ricordato, arrivava da sette risultati negativi tra pareggi e sconfitte. Per quanto riguarda i precedenti, è la Sampdoria ad essere in vantaggio con 27 vittorie contro le 24 del Grifone. A prescindere dalle statistiche, le probabili formazioni di questa sera vedono in campo per i rossoblù Perin in porta, Izzo, De Maio, Burdisso e Ansaldi in difesa, Ricon, Dzemaili, Ntcham a centrocampo e Gakpé, Pavoletti, Laxalt sistemati da Gasperini per formare il tridente offensivo del suo 4-3-3. Montella risponde schierando un modulo identico con Viviano tra i pali, De Silvestri, Silvestre, Zukanovic e Regini in difesa, affidando le chiavi del centrocampo a Ivan, Fernando e Soriano. In avanti ci saranno, invece, Carbonero, Cassano ed Eder.
Il giorno dell’Epifania si apre con l’anticipo delle 12.30 tra Udinese ed Atalanta. I friulani si preparano alla partita casalinga con un probabile 3-5-2: Karnezis; Piris, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Iturra, Edenilson; Thereau, Perica. Tuttavia, Colantuono deve fare a meno di Wague (squalificato) e di Merkel (indisponibile). Reja risponde con un 4-3-3: Sportiello; Bellini, Stendardo, Cherubin, Dramé; Kurtic, De Roon, Grassi; D’Alessandro, Denis, Gomez. Anche i nerazzurri hanno i loro assenti: Raimondi, Carmona e Pinilla sono indisponibili, mentre Paletta è squalificato.
downloaddownload (1)È alle 15.00 che la giornata entra nel vivo con sei match. Quella tra Palermo e Fiorentina è una sfida interessante sia perché i viola rincorrono il primato in classifica e ormai sono ad un solo punto dai nerazzurri a quota 36, sia perché si scontrano squadre con “record” opposti; i rosanero sono l’unica squadra a non aver ancora segnato dagli undici metri, al contrario dei viola; i migliori per gol dal dischetto (sette). Gli ultimi quattro incontri tra queste due squadre sono stati vinti dalla formazione di Paulo Sousa che domani si affiderà ad un 3-4-2-1: Tatarusanu; Roncaglia, Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Vecino, Badelj, M. Alonso; B. Valero, Ilicic; Kalinic. Ballardini risponderà con un 4-3-2-1: Sorrentino; Struna, Goldaniga, Andelkovic, Lazaar; Hiljemark, Jajalo, Chochev; Vazquez, Trajkovski; Gilardino. Gli assenti per i rosanero sono: Gonzalez (squalificato) e Vitiello (indisponibile).
La seconda sfida è tra Milan e Bologna. Mihajlovic si affiderà ad un classico 4-4-2: Donnarumma; Abate, Alex, Mexes, Antonelli; Honda, Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Niang, Bacca. Squalificato Romagnoli, indisponibili: Menez, D. Lopez e Balotelli. Donadoni, invece, punterà su un probabile 4-3-3: Mirante; Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Mounier, Destro e Giaccherini. Gli indisponibili sono tre: Rizzo, Crisetig e Brienza. La terza sfida è quella tra Juventus e Verona. La squadra di Allegri, che vuole completare la rimonta essendo ormai a tre punti dalla vetta, si presenterà con un 3-5-2: Buffon; Rugani, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Alex Sandro, Morata e Dybala. Indisponibili: Pereyra e Lemina. Gli avversari, guidati da Luigi Delneri, scenderanno in campo con un 4-2-3-1: Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Souprayen; Hallfredsson, Viviani; Wszolek, Ionita, Siligardi; Toni. Sala squalificato, Romulo e Albertazzi indisponibili. All’Olimpico, invece, va in scena Lazio-Carpi. Pioli, dopo la vittoria a San Siro contro l’Inter del 20 dicembre, cerca di ripetere l’impresa pensando ad un 4-3-3: Berisha; Konko, Hoedt, Mauricio, Radu; Cataldi, Onazi, Parolo; Candreva, Matri, Felipe Anderson. Per i biancocelesti gli assenti sono otto, tra infortunati (De Vrij, Lulic, Kishna, Marchetti e Gentiletti) e squalificati (Biglia e Milinkovic-Savic). Il Carpi di Castori andrà a Roma con un 4-4-1-1: Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Cofie, Lollo, Martinho; Lasagna; Borriello. Indisponibili: Fedele, Bubnjic, Wallace, Bianco. La Roma, invece, giocherà in casa del Chievo. Per l’occasione Garcia schiererà un 4-3-3: Szczesny; Maicon, Manolas, Rudiger, Digne; Florenzi, De Rossi, Vainqueur; Iago Falque, Gervinho e Salah. Tra gli squalificati ci sono: Dzeko, Pjanic, Nainggolan; tra gli indisponibili: Strootman e Ucan. La formazione di casa, invece, si affiderà ad un 4-3-1-2: Bizzarri; Cacciatore, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Paloschi. Indisponibili: Izco e Mattiello. L’ultimo match delle 15.00 è quello tra Sassuolo e Frosinone. Per la loro prima sfida in Serie A, la squadra di casa punterà su un 4-3-3: Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pellegrini, Magnanelli, Laribi; Berardi, Defrel e Sansone. Squalificato Missiroli, indisponibile Terranova. Gli ospiti, invece, si presenteranno con un 4-4-2: Leali; M. Ciofani, Diakité, Blanchard, Pavlovic; Tonev, Gori, Sammarco, Paganini; D. Ciofani, Dionisi. Squalificato Soddimo, indisponibili: Rosi, Verde e Gomis.
La diciottesima giornata prosegue con Empoli-Inter alle 18.00. I nerazzurri cercano, nonostante la partita difficile, di mantenere il primato in classifica presentandosi in casa della squadra di Giampaolo con un 4-3-3: Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Telles; Brozovic, Medel, Kondogbia; Perisic, Icardi, Ljajic. Mancini non potrà contare su Felipe Melo ancora squalificato. L’Empoli risponderà con un 4-3-1-2: Skorupski; Laurini, Tonelli, Costa, Mario Rui; Zielinski, Paredes, Buchel; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. Indisponibile: Mchedlidze. Per concludere, alle 20.45 si giocherà Napoli-Torino. Sarri, cercando di guadagnare punti preziosi per raggiungere il primo posto in classifica, domani sera schiererà un 4-3-3: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. Squalificato: Jorginho. I granata si presenteranno con un 3-5-2: Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Bruno Peres, Benassi, Vives, Baselli, Avelar; Quagliarella, Belotti. Indisponibile: Obi.

Leggi anche:  Andrea Pisanu a SuperNews: "Bielsa fonte di ispirazione. Malta palestra di vita e di calcio. Cagliari e Parma le squadre del cuore"
  •   
  •  
  •  
  •